enogastronomia
0

Castello in bianco all’esordio nel weekend

Castello in bianco all’esordio nel weekend

DESENZANO – Dal 20 al 22 maggio al debutto a Desenzano la rassegna ideata dall’associazione Vivabacco, un viaggio nell’universo dei vini bianchi di qualità.

In castello una grande mostra-mercato con oltre 40 vignaioli da tutta Italia per 120 etichette in degustazione e a contorno una cena inaugurale all’istituto Ipseoa Caterina de’ Medici, degustazioni guidate, 10 artigiani del gusto e la rassegna Fuori Bianco in 14 ristoranti locali. La «capitale» del Garda ha la sua rassegna dedicata al vino, con il patrocinio del Comune di Desenzano del Garda, che apre una nuova porta al turismo de gusto.

“Il vino è il canto della terra verso il cielo”. Cosi il maestro Luigi Veronelli esaltava in poche parole il nettare di Bacco, che da sempre è il simbolo del forte legame fra uomo e territorio. Tanti sono tuttavia i vini poco noti, se escludiamo gli addetti ai lavori. Carica di passione e con il desiderio di far conoscere meglio al grande pubblico l’Italia del vino, l’Associazione Vivabacco organizza dal 20 al 22 maggio a Desenzano del Garda “Castello in Bianco”: un viaggio nell’universo dei vini bianchi di qualità.

Arriva così un calice di novità sulla capitale del Garda, che avrà finalmente la sua rassegna dedicata al vino. A ospitare la prima edizione dell’evento, che gode del patrocinio del Comune di Desenzano del Garda e del contributo dell’associazione Desenzano Sviluppo Turistico e di Hotels Promotion, sarà il castello edificato nell’XI secolo, dove il pubblico potrà compiere un viaggio alla scoperta di vini (e vitigni) più o meno noti, rivalutati, da riscoprire, particolari e di gran qualità.

“Abbiamo pensato a una manifestazione aperta a tutti, all’insegna della cultura, dove la parola d’ordine sarà conoscenza – spiega Enrico Grazioli, presidente dell’Associazione Vivabacco – permettendo ai visitatori di assaggiare e confrontarsi direttamente con gli artigiani del vino, con chi col frutto di un duro lavoro crea prodotti di eccellenza. All’interno della rassegna si potranno assaporare e confrontare decine di vini, anche variazioni sul tema. Vogliamo celebrare così l’estro dei produttori e il coraggio di chi resiste all’omologazione del gusto. Perché proprio i bianchi? Per troppi anni nell’immaginario collettivo sono stati visti come vini da bersi giovani. Noi crediamo che siano molto di più! Un vino bianco può emozionare e coinvolgere, venite a Castello in Bianco e ne avrete la prova”.

Da parte dell’Associazione Vivabacco la scelta delle date è stata fatta nell’idea di portare nella cittadina un nuovo evento al di fuori della stagione turistica di punta e quindi allungarla, portando anche una tipologia di turista nuovo: quello appassionato di enogastronomia e l’enoturista, aprendo una nuova porta al turismo del gusto.

“Desenzano in questa settimana – commenta Grazioli – sarà sotto i riflettori per il passaggio delle Mille Miglia sul lungolago, una settimana di grande interesse locale e turistico per un evento radicato; speriamo che anche il fine settimana possa essere altrettanto attrattivo con un evento unico nella zona, una tipologia di evento finora mancante a Desenzano, che avrà così la sua grande rassegna dedicata al mondo del vino, tra mostra-mercato e degustazioni guidate. Abbiamo pensato a un evento che possa essere elegante, che valorizzi gli spazi del castello cittadino e al tempo stesso sia di interesse anche per le attività del paese. Speriamo sia la prima di una lunga serie di edizioni”.

“Sono molto contento – dice Valentino Righetti, assessore comunale al turismo e alle attività produttive – che questi ragazzi con impegno e dedizione abbiano organizzato questa manifestazione a Desenzano e che abbiamo coinvolto l’Ipseoa Caterina de’ Medici, che siamo orgogliosi di ospitare nel nostro territorio. L’Italia è apprezzata in tutto il mondo per la sua enogastronomia e il turismo del gusto è molto importante: tutti vengono per guardare il blu del lago, ma serve anche altro e con questa manifestazione Desenzano valorizza il comparto agricolo e artigianale connesso, aprendosi a nuovo turismo del gusto”.

Venerdì 20 in programma c’è la cena inaugurale, pensata per valorizzare il territorio, all’interno della sede desenzanese dell’Istituto Alberghiero Caterina De Medici. Un menù pensato dai docenti, realizzato e servito dagli alunni, abbinato ai vini selezionati da Vivabacco. L’appuntamento è alle 19.30, dall’aperitivo al dolce 30 euro.

Nel pomeriggio di sabato 21 nelle sale del castello ci sono 6 degustazioni guidate di alto valore condotte direttamente dai produttori o da sommelier, su prenotazione: il programma dettagliato è pubblicato sul sito della manifestazione.

Domenica 22 dalle 10 alle 19.30 nelle sale e nella corte interna del castello, il cui accesso sarà libero a tutti, si svolgerà la grande mostra-mercato dove ogni produttore avrà uno spazio dedicato e potrà presentare i propri vini e venderli direttamente al pubblico (ingresso libero, calice per la degustazione 10 €). Per informazioni e prenotazioni: info@castelloinbianco.it o 3405758827.

Tutte le informazioni sulla manifestazione, sul calendario degli eventi, sui produttori presenti e sui vini in degustazioni sono disponibili sul sito della manifestazione: www.castelloinbianco.it.

Castello in bianco: la conferenza stampa di presentazione della rassegna.

Castello in bianco: la conferenza stampa di presentazione della rassegna.

 

Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • rss
  • mail

Scritto da: redazione GardaPost