Cronaca
0

Tripla scossa, una a Tignale (magnitudo 3.4) poi due a Gargnano (2.3 e 2.2)

Tripla scossa, una a Tignale (magnitudo 3.4) poi due a Gargnano (2.3 e 2.2)

LAGO DI GARDA – I sismografi hanno registrato tre lievi terremoti con epicentro nell’Alto Garda bresciano. Nessun danno. Quel brivido lungo la schiena a cui non si abitua mai.

La prima scossa è stata percepita chiaramente in tutto il Garda, con intensità maggiore nella zona settentrionale. Più lieve la seconda.

I due eventi sono stati registrati e localizzati dalla sala sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Roma (www.ingv.it).

Il primo sisma è stato registrato alle 11.15 di oggi, domenica 3 settembre con coordinate geografiche (lat, lon) 45.73, 10.68 ad una profondità di 3 km nella zona di Tignale (nella grafica sopra è indicato l’epicentro). Si è trattato di un terremoto di magnitudo ML 3.4. Altre info qui.

La seconda e la terza scossa sono state registrate alle 11.18 e alle 11.22 con queste coordinate geografiche: latitudine 45.74 e longitudine 10.66, ad una profondità di 5 km. Più lieve la magnitudo: 2.3 e 2.2. Secondo le coordinate fornite dall’Ingv l’epicentro si trova nell’entroterra di Gargnano. Altre info sul sito dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, clicca qui.

In molti hanno percepito una forte vibrazione, qualcuno anche un boato, ma secondo le prime informazioni non si registra alcun danno.

Perché il Garda trema? Leggi qui.

La grafica pubblicata sul sito dell’Istituto Nazionale di Geofica e Vulcanologia indica l’epicentro della seconda scossa, nel territorio di Gargnano.

Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • rss
  • mail

Scritto da: redazione GardaPost