Agenda
0

Accordinse77ima, un concerto per l’inclusione scolastica

Accordinse77ima, un concerto per l’inclusione scolastica

BRESCIA – Giovedì 12 alle 21 al Palabrescia la band di Marco Chiappini in un evento-concerto per raccogliere fondi a favore di studenti con Bisogni Educativi Speciali. Ospite Charlie Cinelli.

L’evento musicale è un progetto territoriale di grande rilevanza sociale e culturale, investe tutta la società civile ed è finalizzato alla valorizzazione della cultura dell’inclusione. Tutta la comunità è partecipe delle azioni finalizzate al benessere collettivo ed alla coesione sociale.

Il concerto si terrà dunque al Palabrescia, giovedì 12 ottobre 2017, alle ore 21.00.

L’evento è promosso dall’associazione DonneinCanto (gruppo femminile da camera) di Salò, in collaborazione con i Centri Territoriali per l’Inclusione della provincia e l’Ufficio Scolastico Provinciale, oltre al patrocinio del Comune di Brescia, che concederà l’utilizzo gratuito della struttura Palabrescia.

Lo spettacolo proposto, «Storia di un cantastorie», ripercorrerà le tappe della discografia e della poetica di un mito della canzone d’autore italiana, Fabrizio De Andrè, con particolare attenzione per l’ultimo lavoro discografico dell’artista genovese, «Anime Salve», testamento spirituale e musicale di Faber.

Ci sarà anche un ospite speciale, il cantante e autore dialettale bresciano Charlie Cinelli.

Il costo del biglietto è di 12 euro, con la possibilità di acquistarlo la sera del concerto ma anche di prenotare (3401402092, 3207851296, ctisalo.eventi@gmail.com). L’incasso andrà a progetti dedicati agli studenti con bisogni educativi speciali della provincia.•

Storia di un Cantastorie” è il titolo dello spettacolo con cui la band musicale Accordinse77ima intende ricordare una delle voci più amate della musica d’autore italiana, Fabrizio de Andrè. In molti anni di attività il gruppo vanta una costante presenza nelle programmazioni degli eventi musicali in teatri e piazze di molte città italiane.

La Band ha avuto inoltre l’opportunità di esibirsi spesso accanto a nomi illustri della musica leggera italiana quali Eugenio Finardi, Mauro Pagani, Vittorio De Scalzi, Roberto Vecchioni. In varie occasioni erano presenti fra il pubblico ospiti quali la moglie di Fabrizio De Andrè, Dori Grezzi, e la scrittrice Fernanda Pivano, storica amica di De Andrè. Molteplici le partecipazioni in occasione dell’inaugurazione di Piazze e Istituti dedicati a Fabrizio De Andrè.

Nel 2007 il gruppo, per iniziativa del Comune di Milano e dell’Associazione Italia-Russia, in collaborazione con l’Università Statale di Milano e di San Pietroburgo, si è esibito presso il teatro Baltijskij di San Pietroburgo in Russia, nell’ambito di un’ iniziativa dedicata alla cultura italiana, riscuotendo notevole successo di pubblico.

Il gruppo ha mostrato frequentemente elevata sensibilità anche nei confronti del sociale, appoggiando enti morali od istituzioni per la raccolta di fondi o sensibilizzazione; attualmente è in corso un progetto, iniziato nel 2016 e totalmente finanziato dalla band, rivolto a studenti con bisogni educativi speciali, in collaborazione con i CTI (Centri per l’inclusione scolastica del territorio bresciano), in particolare per quanto riguarda i disturbi specifici dell’apprendimento (DSA)

La scaletta dello spettacolo intreccia i momenti più intensi e significativi della produzione discografica di De Andrè, a partire dalle canzoni che lo resero famoso , quali La canzone di Marinella, , Bocca di rosa, Il pescatore, La guerra di Piero, sino all’ultimo album, Anime Salve, una sorta di “summa” del pensiero dell’Autore e nato dalla collaborazione con Ivano Fossati, senza tralasciare passaggi intermedi comprendenti anche la tradizione dialettale genovese, frutto della collaborazione col bresciano Mauro Pagani, (Creuza de mà, A dumènega..) e sarda (Zirichiltaggia..).

La band Accordinse77ima è costituita da musicisti professionisti:

Marco Chiappini: voce e chitarra

Daniele Scaravelli: basso elettrico e acustico

Matteo Mantovani: chitarra classica, elettrica, acustica, mandolino e cori

Mario Mazza: flauto traverso

Stefano Zeni:violino, bouzuki, cori

Mauro Bonatti: fisarmonica

Diego Maggi: tastiere

Paolo Zanaglio: batteria, percussioni e cori

Morena Lusenti: cori

Maria Alberti: cori

Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • rss
  • mail

Scritto da: redazione GardaPost