Sport
0

Limone Extreme per 1200 skyrunner da tutto il mondo

Limone Extreme per 1200 skyrunner da tutto il mondo

LIMONE SUL GARDA – Nel weekend la spettacolare Limone Extreme Skyrace, con un percorso nuovo, più panoramico, più lungo, con un dislivello di 2540 m.

L’evento sarà, per la quinta volta consecutiva, finalissima del circuito Migu Run Skyrunner® World Series specialità SkyRace. Non solo, la vertical in notturna chiuderà invece lo Skyrunner European Championship, il circuito continentale di specialità.

Sul lungolago Marconi verranno incoronati gli skyrunner più forti della stagione. Non solo, la kermesse griffata Dynafit si presenta con due grandi novità: un ritocco al tracciato sulla prova principe e una sfida di downhill dedicata al campionissimo Fabio Meraldi, da anni impegnato dietro le quinte della Limone Extreme nella duplice veste di consulente e direttore percorso.

Tre gare, 1200 concorrenti da tutte le parti del mondo, un unico grande spettacolo.

Venerdì 13 ottobre frontali accese per il Vertical Kilometer Grèste de la Mughéra: quasi 1100 m di dislivello positivo in nemmeno 3 km di percorso “by night”.

Sabato 14 ottobre sarà la volta della gara principe, la Limone Extreme: 29km di vero skyrunning con un dislivello di 2540m, partenza e arrivo nella suggestiva location di lungolago Marconi. Sempre sabato, per i neofiti della specialità e le giovani leve, è prevista la 10k. Al termine delle prove agonistiche, premiazioni e un terzo tempo memorabile.

Panorami mozzafiato sul percorso della Limone Skyrunning Xtreme.

Proprio sulla sky il comitato organizzatore ha voluto apportare una miglioria per renderla ancora più tosta e spettacolare; insomma ancora più degna di una finale world series. Messa in archivio la prima parte di gara e risalita  l’ultima metà del vertical, proprio come nelle ultime edizioni, a Cima Mughera si proseguirà verso sinistra su un falso piano (direzione Baita Segala) fino a raggiungere il sentiero per bocca “Cuenàs” che porterà i circa 600 corridori del cielo a Monte Carone, nuovo GPM della gara.

Dalla cima si scenderà per poi riprendere il falsopiano fino al bivio per Traversole. Qui comincerà l’ultimo pezzo di sali e scendi per raggiungere Dalco. Ad attendere i big mondiali e il popolo delle sky un’ultima lunghissima picchiata verso il traguardo. Proprio qui, i più veloci potranno mettere in mostra le loro doti da discesisti e aggiudicarsi il “Downhill Fabio Meraldi”.

Tutte le info qui: www.limonextreme.com/it

Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • rss
  • mail

Scritto da: redazione GardaPost