Sport
0

La stagione 2017 del Circolo Vela Gargnano

La stagione 2017 del Circolo Vela Gargnano

GARGNANO – Tempo di bilanci per il Circolo Vela Gargnano che con il 65° Trofeo dell’Odio ha chiuso la sua stagione primaverile-estiva 2017.

L’ultima regata è nata dalla collaborazione tra il Club della Centomiglia (www.centomiglia.it) e la Canottieri Garda Salò (www.canottierigarda.it), il percorso che si sviluppava sulla rotta Salò-Gargnano.

Lo stesso tandem aveva lavorato insieme per la Trans Lac en Du, l’evento che apre, con la prima luna piena dell’anno, la stagione agonistica. Canottieri Garda e Cv Gargnano in queste due occasioni, Univela (www.campioneunivela.it) e Cv Gargnano per una lunga “joint venture” che ha prodotto in questo 2017 qualcosa come 22 eventi, un Campionato Mondiale, un Campionato Uinversitario, due Campionati Nazionali One Design, i Campionati Austro, tedesco e svizzero del Cat classe A, la Coppa delle Nazioni degli Hobie Cat, una serie infinita di gare giovanili, più le classiche dell’11° Childrenwindcup, Trofeo Gorla, la Centomiglia, che ha tagliato il traguardo dei 67 anni, un primato per tutta la vela italiana.

Il “Lab Cvg-le idee portare dal vento”,  riproporrà i test e l’elaborazione della nuova maglietta salvavita con i sensori di Xeos, gli allenamenti di “O3O”, il nuovo scafo in materiale eco-compatibile realizzato per la carena del Cus Brescia. Da non dimenticare il significativo percorso sulla disabilità mentale con la nuova barca di Hyak Onlus “Rockford”, progetto attuato con gli Ospedali della Asst-Garda.

“Il Circolo Vela Gargnano ha confermato la sua vocazione verso le collaborazioni – spiega la dirigenza di Gargnano, guidata da Francesco Capuccini – tanto è che la prima e l’ultima regata dell’anno a Gargnano la Trans Lac en Du e il Trofeo dell’Odio ed i Tre Campanili della Canottieri Garda di Salò hanno fatto tappa proprio al porto di Marina di Bogliaco.  Come le scuole veliche estive che sono nate nuovamente con il Circolo Vela Toscolano-Maderno, il Club Radici Sport di Bergamo, le squadre di Feva e 29Er, nuovamente, con Canottieri Garda, oltre alle sedi di passaggio della Centomiglia con la riconfermata boa di Castelletto di Brenzone, oltre ad Arco-Torbole e Desenzano-Sirmione. E’ oramai un lago senza confini o barriere visto che da sempre l’attenzione del nostro sodalizio è rivolta anche alla vela per disabili ed al sociale. In questo ambito la Centomiglia è stato l’Evento testimonial del nuovo progetto Green and Blue di In-Lombardia. I partner sono stati Garda Lombardia e l’Assessorato al Turismo. Da ricordare anche la riconfermata collaborazione con InterLake, le regate gemelle del Bol d’O Mirabaud (Svizzera),  il Giro del lago Balaton (Ungheria), lo Yacht Club di Cortina d’Ampezzo”.

L’aperura vera e propria è stata a Pasqua con la 2° edizione del Meeting Internazionale-Trofeo Centrale del latte di Brescia, del doppio Rs Feva ospite della piazzetta di Bogliaco. Dal 22 al 25 aprile è stata  la volta delle Regate Nazionali di Campione Univela con il 29Er e il singolo O’Pen Bic. Il  20-21 maggio è toccato alla Gentlemen’s Cup, il 28 maggio il Trofeo Antonio Danesi con Optimist, Feva e la barca paralimpica dell’Hansa. La regata si è inserita nelle iniziative rivolte al mondo dei ragazzi con l’attività di “VelaScuola”, una serie di giornate che vedono coinvolti i piccoli delle scuole elementari e medie di Gargnano e di Tignale.

VelaScuola è il progetto della Federazione Italiana Vela, in collaborazione con il MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), che consente allo sport di entrare nelle Scuole durante l’orario scolastico. Alla fine di questo ciclo ssono stati quasi 300 i ragazzi che hanno frequentato le lezioni al porticciolo di Bogliaco.  Il principale obiettivo consiste nello sviluppo di una Cultura nautica tra gli alunni delle Scuole.

A Univela maggio è stato il mese del singolo Laser con l’Italia Cup (più di 300 partecipanti) e lo Zonale. Dal 9 all’11 giugno si è corso il Campionato Italiano del monotipo Dolphin,  l’1-2 luglio del “Remake” a Gargnano per le vecchie barche della Centomiglia (costruite prima del 1981). Fine luglio e 5 agosto le raffiche dell’Ora di Campione hanno proposto la prima Mondiale dello Waszp, la versione semplificata e di serie del Moth volante, firmata sempre dallo stesso staf progettuale. Il 5-6 agosto si è tornati a Gargnano con la Veleggiata  Ail di “Itaca” e il Campionato Sociale Open.

Dal 23 al 26 agosto Univela ha ospitato la Colleggiate Cup, di fatto le universiadi dello sport velico, uno dei Grandi Eventi Giovanili promossi da Regione Lombardia.

A settembre si è entrati nel clima della Centomiglia. Il 2-3 prologo con il Test Event del doppio Gorla, il Super G (Ocpoint punto come) e la 51° regata a metà lago del Riccardo Gorla. Il 16-17 settembre tornerà la grande festa finale della XI° Childrenwindcup, nuovamente abbinata al Circuito Multisport di “Sognando Olympia” (oramai Tokio 2020); dal 22 al 24 settembre il Campionato Italiano dei Protagonist, a vent’anni dall sua nascita, ad opera di Gigi Badinelli, nella casa dove abitava e che si affaccia sulla piazzetta della Centomiglia velica.

Il 15 ottobre il Trofeo dell’Odio che si inglobava la regata dei Tre Campanili della Canottieri di Salò, regata molto apprezzata nonostante qualche tentativo di “sabotaggio bonario”. Ma nella vela del grande Lago ci sta anche questo.

La partenza della Centomiglia 2016 (foto CIRCOLO VELA GARGNANO – RENZO DOMINI AGENZIA REPORTER)

CVGARGNANO vuole ringraziare gli amici  della stagione.

Partner 2017: Alpe del Garda, Banca del Territorio Lombardo, Argivit, Gaastra & Gaastra Shop Gargnano, Xeos.it, Ori Martin, Aron-Team Dolphin, H8, Dap Brescia, Univela Campione, Hotel Bogliaco, Marina di Bogliaco, Kwindoo, Centrale del latte di Brescia, Funivia Malcesine Monte Baldo, La Perla del Garda, Società Autostrade Centro Padane spa, Wd 40, Ocpoint punto com, In-Lombardia, Explora, Consorzio Garda Lombardia, East Lombardy, Ubi Banca, Brescia Tourism, Teletutto e TT2, Pro Loco Gargnano.

Istitutional partner: Federvela Italia, Comune Gargnano, Regione Lombardia, Provincia di Brescia, Lions Club Garda-Valtenesi, Pro Loco Gargnano.

Progetti in sviluppo: Lab CVG (le idee portate dal vento) con i progetti Hyak Onlus, Abe Brescia-Childrenwindcup, Cus Brescia, Green & Blue, gemellaggi sportivi con lo Y.C. Cortina d’Ampezzo, Interlake con Bold d’Or Mirabaud Ginevra e Kèkszalag Balaton, circuito Sognando Olympia.

Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • rss
  • mail

Scritto da: redazione GardaPost