News dai comuni
0

Sulle spalle del gigante. Alla scoperta del monte Brione

Sulle spalle del gigante. Alla scoperta del monte Brione

RIVA DEL GARDA – Martedì 31 ottobre a Riva serata dedicata alla scoperta delle bellezze naturalistiche del Monte Brione, la cui sommità è riconosciuto come biotopo, ovvero zona protetta.

La serata è in programma martedì 31 alle 20.30 nella sala dell’ex biblioteca, in via Damiano Chiesa 12.

Relazioneranno il botanico Giorgio Perazza, gli erpetologi (studiosi di rettili e anfibi) Andrea Nardelli e Daniel Iversen e il tecnico Gis e banche dati Aaron Iemma. La serata, intitolata “Sulle spalle del gigante”, è promossa da WWF Trentino, Muse e Parco Fluviale del Sarca.

Il monte Brione è alto 374 m s.l.m., si erge nella piana del Basso Sarca tra Riva del Garda e Arco. Costituisce una sorta di scoglio roccioso che, mentre ad ovest digrada dolcemente, ad est presenta un’impervia scogliera, in alcuni punti alta fino a 250 metri.

Il Brione ospita ben 817 specie vegetali, pari al 35% dell’intera flora trentina! Molte di queste sono specie rare o minacciate e alcune di esse crescono esclusivamente qui, sulle rive del lago di Garda.

In particolare, si trova una straordinaria ricchezza di orchidee, di cui sono segnalate ben 26 specie. Proprio per questo motivo, la sommità del monte Brione è stata riconosciuta come biotopo, ovvero zona protetta.

Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • rss
  • mail

Scritto da: redazione GardaPost