Cronaca
0

Pietro Giordani, ricerche fino al lago d’Idro ma del 33enne non c’è traccia

Pietro Giordani, ricerche fino al lago d’Idro ma del 33enne non c’è traccia

GARGNANO – Ancora una giornata di ricerche sull’Alto Garda, ma di Pietro Giordani, il 33enne del quale non si hanno più notizie da venerdì scorso, non c’è traccia.

Ieri, mercoledì 27, i Vigili del Fuoco e gli uomini della Protezione civile lo hanno cercato nell’entroterra di Gargnano, a Tignale, Tremosine e in Valvestino. Oggi il campo delle ricerche è stato ampliato fino alla zona del lago d’Idro.

Neppure oggi, si è riusciti a far intervenire l’elicottero, con il quale ci si augurava di poter individuare la Panda rossa 4×4 di Pietro Giordani, la cui targa (DG 623 GH) non risulta peraltro tra quelle rilevate dai lettori automatici delle targhe presenti sulle principali strade lombarde. Questo induce i responsabili del posto di comando avanzato allestito dai Vigili del Fuoco presso la caserma dei Carabinieri di Gargnano (nella foto sopra) a continuare a cercarlo sui monti a cavallo tra il Garda e l’Eridio, che Pietro ben conosce.

I Volontari del Garda durante le ricerche nella giornata di mercoledì 27.

Ricordiamo che il giovane era stato visto l’ultima volta a Gargnano intorno alle 19 di venerdì 22 dicembre. Poi il 33enne (nella foto in basso, pubblicata dai familiari sui social network) ha fatto perdere le sue tracce. La scomparsa è stata denunciata la mattina del 25 dicembre dai parenti.

Pietro è alto circa 1 metro e 90, di corporatura media, con capelli corti castani e occhi scuri. Generalmente si veste con felpa col cappuccio, jeans e cappellino con la visiera. Chi avesse notizie utili al suo ritrovamento può contattare i Carabinieri di Gargnano allo 0365.71000.

Pietro Giordani.

Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • rss
  • mail

Scritto da: redazione GardaPost