In viaggio verso il Garda scorda le figlie all’autogrill

GERMANIA – Un papà tedesco di 47 anni diretto sul Garda ha dimenticato le figlie di 14 e 10 anni in un autogrill della Baviera. Se ne accorge quando è ormai al Brennero. La Polizia lo ha chiamato 48 volte prima che lui rispondesse.

La notizia è riportata dal quotidiano Trentino: «Avrebbe dovuto essere una bella vacanza pasquale sul lago di Garda. Invece, un’incredibile sbadataggine del padre ha trasformato in un incubo il viaggio verso l’Italia di due bambine tedesche. Tutto è accaduto sabato, quando le due giovanissime – 10 anni l’una, 14 l’altra -, che viaggiavano in auto con il padre di 47 anni, hanno approfittato di una sosta in una stazione di servizio bavarese per andare in bagno».

Riporta il quotidiano Trentino che le due ragazzine, quando sono uscite nel parcheggio dell’autogrill «si sono accorte che il padre era già salito in auto e se n’era andato. A quel punto alle due ragazzine non è rimasto altro da fare che chiedere aiuto ai dipendenti dell’area di servizio, che a loro volta hanno chiamato la polizia. L’uomo, intanto, ha continuato a viaggiare tranquillo verso sud e non ha nemmeno sentito le 48 telefonate che il centro operativo di Rosenheim gli aveva fatto per cercare di informarlo e invitarlo a tornare indietro. Alla fine, il disattento padre ha risposto quando era ormai arrivato al Brennero. Solo a quel punto, ha fatto dietro front ed è tornato verso Holzkirchen, dove lo attendevano le figlie».

 

I commenti sono chiusi.