Il navigatore Matteo Miceli diventa “lacustre” alla Canottieri di Salò

SALO' - Il navigatore oceanico Matteo Miceli approda sul lago di Garda. L'appuntamento è per Sabato 3 novembre quando Miceli sarà ospite della sede storica della Canottieri Garda in Salò, dalle 17.30 nella sala dei Trofei.

L’oceano nel sangue, le sue sfide infinite, la sua ultima avventura, la Roma Ocean World, raccolta in un suo libro, le cui emozioni saranno raccontate durante questo  incontro.

“Tre capi non bastano” è il titolo del lavoro letterario, la sua seconda esperienza come scrittore dopo “L’Oceano a mani nude” pubblicato nel 2008. I tre capi sono i passaggi obbligati per ogni vero solitario. Il 12 Dicembre 2014 ha doppiato Capo di Buona Speranza (in Sud Africa), il 5 Gennaio 2015, Capo Leeuwin (in Australia), appena dopo, il 16 Febbraio 2015  Capo Horn (in Sud America),  il “Capo dei Capi”, sesto Cape Hornier Italiano nella storia della nostra marineria velica.

L’appuntamento, come detto, è per domani, sabato 3 novembre nella sala dei Trofei della storica sede della Canottieri Garda, a Salò, dalle 17.30.

Altre info sul navigatore sul suo sito www.matteomiceli.com

 

I commenti sono chiusi.