Cat walk: sfilata felina al Complesso Le Vele

DESENZANO - Sabato 7 settembre presso il Complesso Commerciale di Desenzano un divertente evento con “La Strana Coppia” di Radio Bruno e la presenza dei volontari del Gattile di Desenzano del Garda.

Una cat walk inconsueta, una sfilata con veri mici dal passo elegante e felpato, aspetta i cat lovers di ogni età sabato 7 settembre a partire dalle 16:30 presso il Complesso Commerciale Le Vele di Desenzano del Garda.

L’evento sarà presentato da un trio di speaker radiofonici di Radio Bruno molto amati e seguiti dagli ascoltatori: Clarissa Martinelli, giornalista e “gattara” doc nonché protagonista del Radio Bruno Estate, con Sandro Damura ed Enrico Gualdi, noti al pubblico radiofonico per la popolare trasmissione La Strana Coppia.

Inedito per Le Vele di Desenzano ma già sperimentato in altre realtà, l’evento dedicato al piccolo animale da compagnia più amato e più diffuso in Italia premierà i gatti, iscritti dai loro proprietari, in sei diverse categorie: il gatto più longevo e quello più giovane, a cui si aggiungono i premi “Eleganza”, “Simpatia”, “Bellezza” e “Somiglianza tra gatto e padrone o padrona”.

In palio gift card del negozio Maxi Zoo che collabora all’iniziativa attraverso la presenza di un esperto sul mondo dei pet. Tutti coloro che si sono iscritti gratuitamente, compilando il modulo reso disponibile presso il punto vendita Maxi Zoo, sul sito e sulla pagina Facebook del Complesso Commerciale di Desenzano, potranno sfilare col loro micio domestico, anche tenendolo in braccio, sul red carpet opportunamente predisposto e raccontare la loro esperienza con il felino più amato dagli italiani. Tra curiosità, aneddoti di gattosa vita quotidiana, consigli e informazioni utili, l’evento che si avvale anche della collaborazione del Gattile di Desenzano del Garda, una delle strutture più importanti per dimensioni della provincia di Brescia, si propone di dare voce a quanti hanno scelto questo pet come compagno di vita o l’hanno accolto nella propria famiglia. I gatti, di cui in Italia esistono davvero esemplari di razze molto diverse, dal prezioso ragdoll ai più comuni persiani al bengala al siberiano solo per citarne alcune, sono l’animale da compagnia che più si concilia con gli spazi abitativi urbani e lo stile di vita della media degli italiani.

In Italia, complici il mutamento della struttura familiare e il parallelo fenomeno dell’umanizzazione dei pet, considerati come un componente della famiglia, i numeri sono da boom: 7,3 milioni di gatti dichiarati a livello nazionale, per un giro d’affari in termini di alimenti di 1.089 milioni di euro, pari al 52,3% del mercato totale, a cui si aggiungono 71,3 milioni di euro in accessori per la cura e la gestione quotidiana. Il mercato dei beni per i pet è in costante crescita, specie in Europa Occidentale, dove sono ben sei i Paesi tra i primi dieci con la più alta percentuale di famiglie che possiedono un gatto. (Dati Euromonitor 2019). La diffusione della presenza dei pet ha visto crescere la sensibilità verso gli animali da compagnia con una maggiore conoscenza del loro carattere, spesso legato alla specificità della razza, delle loro esigenze quotidiane a cui si accompagna un maggiore senso di responsabilità verso i bisogni di attenzione e cura e soprattutto la consapevolezza che abbandoni o maltrattamenti, puniti certo dalle leggi, sono comportamenti inaccettabili e crudeli eppure ancora presenti. Per contrastare i comportamenti incivili esistono strutture come i gattili che oltre a prendersi cura degli animali abbandonati promuovono una cultura di accoglienza e adozione verso i loro ospiti.

Dichiarazione di Roberto Bellettati, direttore del Complesso Commerciale Le Vele
“Ci fa molto piacere dare spazio a un evento rivolto agli amanti dei pet, presenza diffusa in tante famiglie, cari ai bambini e nel caso dei gatti ai cat lovers. Nello stesso tempo cogliamo l’occasione per promuovere la cultura del rispetto e contro gli abbandoni degli animali facendo raccontare ai nostri clienti quanto sia positiva e bella la loro esperienza di vita con i mici. Rinnoviamo a tutti l’invito di cogliere l’opportunità per entrare anche in modo giocoso dentro il pianeta gatto.”

I commenti sono chiusi.