Marcus Miller, il Superman of soul al Vittoriale

GARDONE RIVIERA – È considerato tra i più grandi bassisti jazz-funk viventi, sulle scene musicali da oltre trent’anni, con due Grammy Awards e collaborazioni con artisti del calibro di Miles Davis. Questa sera, mercoledì 25, sul palco dell’anfiteatro del Vittoriale Marcus Miller per “Laid black tour”.

Apertura cancelli alle 20, inizio concerto alle 21.15. Prezzi dei biglietti: poltronissima 50 € + dp; platea 43 € + dp; gradinata numerata 34 € + dp; gradinata non numerata 30 € + dp.

Informazioni su come acquistare i biglietti: Anfiteatro del Vittoriale – +39.340.1392446 –  www.anfiteatrodelvittoriale.it

Virtuoso del basso, compositore e produttore discografico statunitense, Marcus Miller, conosciuto come “the superman of soul”, nella sua lunga carriera musicale ha collaborato al fianco di artisti del calibro di Miles Davis, Luther Vandross, Wayne Shorter, solo per citarne alcuni.

Annoverato tra i maestri della tecnica slap – una specifica tecnica degli strumenti a corda tipica soprattutto della musica afroamericana, in cui si alternano “strappi” e percussioni con il pollice alle corde di uno strumento – Marcus Miller è noto per le sue doti al basso, clarinetto, sassofono, chitarra e tastiere. Un musicista ad ampio spettro, grazie anche, e soprattutto, ai tanti anni passati da turnista, che gli hanno permesso di suonare più strumenti osservando da vicino i leader di molte band.

La sua abilità come bassista è universalmente riconosciuta, tanto da aver ricevuto il premio “Most Valuable Player” (riconoscimento assegnato dalla National Academy of Recording Arts and Sciences ai musicisti da studio) per tre anni di fila, oltre ad aver vinto due Grammy (Miglior Canzone R&B nel 1992 con il brano “Power of Love” e Miglior Album Jazz Contemporaneo nel 2002 con il disco “M2”)  e numerosi altri Grammy come produttore per Miles Davis, Luther Vandross, David Sanbord, Bob James, Chaka Khan, Wayne Shorter, oltre a svariate candidature. A Miller vanno inoltre i premi Edison Award for Lifetime Achievement in Jazz 2013, la Victoire du Jazz 2010 ed è stato nominato Artista per la Pace Unesco 2013.

 

Dopo essere stato bassista e direttore della The Sunday Night Band all’interno del programma trasmesso dalla NBC “Sunday Night “, Miller decide di registrare i propri brani e dedicarsi al tour assieme alla sua band, fedele al concetto di improvvisazione ed innovazione di una musica jazz accessibile ad un pubblico ampio. Nel 1997 Marcus Miller ha suonato nei Legends con Eric Clapton, nel 2008 ha formato il supergruppo S.M.V., con due altri grandi bassisti, Victor Wooten e Stanley Clarke. Inarrestabile ed instancabile, Miller vanta una discografia molto ampia, sia con la sua band che con le sue varie collaborazioni, oltre ad aver composto colonne sonore di film con attori del calibro di Eddie Murphy, Matthew Peery, LL Cool J.

Musicista eccezionale, tra i più geniali ed innovativi in ambito jazz-fusion, Marcus Miller si esibirà sul palco vista lago dell’Anfiteatro del Vittoriale per Tener-a-mente Festival mercoledì 25 luglio con il suo Laid Black Tour, uno show incentrato sui brani di repertorio ma anche sulle nuove composizioni inedite tratte da “Laid Black”, il nuovo disco in uscita a giugno per la rinomata Blue Note Records.. Sul palco, insieme a Marcus Miller, la band formata dai migliori giovani talenti della scena funky-jazz internazionale.

www.marcusmiller.com – www.facebook.com/MarcusMillerOfficialFanPage

 

I commenti sono chiusi.