La gardesana Giulia Conti velista dell’anno

0

ROMA – Assegnati ieri a Roma gli Oscar della vela italiana. Il premio Velista dell’Anno è stato assegnato alla toscomadernese Giulia Conti e a Francesca Clapcich per gli straordinari risultati ottenuti nel 2015.

Le due veliste si sono rese protagoniste di una storica tripletta con la conquista del titolo italiano, europeo e mondiale nella classe Olimpica 49er FX.

Al termine della premiazione Giulia Conti, ancora emozionata, ha dichiarato con un sorriso: «Abbiamo fatto come Leonardo di Caprio… dopo tante nomination finalmente abbiamo vinto l’Oscar, il Velista dell’Anno! Pensavo che vincere il campionato del mondo come abbiamo fatto lo scorso anno fosse il massimo, ma devo dire che l’emozione che ho provato questa sera è davvero intensa. Speriamo che sia di buon auspicio per i Giochi di Rio de Janeiro».

La manifestazione, organizzata da Acciari Consulting ha visto quest’anno la Federazione Italiana Vela partner istituzionale dell’evento ed è giunta alla sua 22a edizione.

Gli altri premiati. Roberto Tomasini Grinover è stato proclamato Armatore – Timoniere dell’Anno; il TP52 Enfant Terrible di Alberto Rossi sale sul gradino più alto del podio nella categoria Barca dell’Anno; nella categoria Club dell’Anno, premio istituito in collaborazione con la Lega Italiana Vela, il successo è andato alla Società Velica Barcola e Grignano.

Ma il premio più atteso era ovviamente quello per il Velista dell’Anno (oltre 10.000 preferenze espresse dal pubblico in soli 15 giorni).

giulia conti
Da sinistra, Luca Montezemolo, Francesca Clapcich, Carlo Croce, Giulia Conti, Giovanni Malagò e Alessandra Sensini (Foto Fabio Taccola)

Lascia una risposta