Il detective medievale Albertano cerca giallisti per nuove storie

L'incipit è prestabilito e dovrà essere rispettato, pena l'esclusione. Ma il resto della storia dovrete scriverla voi. Il Club Albertano presenta il primo concorso letterario "Scrivi ru una storia del giudice Albertano". Ecco come partecipare.

Il Club Albertano indice il concorso letterario “Scrivi tu una storia del giudice Albertano”.

Il concorso è aperto a tutti, anche ai non soci, purché maggiorenni. Si potrà partecipare con uno o più racconti in lingua italiana, di lunghezza non inferiore alle settemila battute e non superiore alle quindicimila, spazi compresi.

Dovrà essere rispettato integralmente, pena l’esclusione, questo incipit:

“Dentro la stanza, tutto sembrava in ordine. Il grande armarium, che occupava un’intera parete, era chiuso a chiave. Un voluminoso plico di pergamene, legate con un nastro di stoffa, poggiava sulla scrivania, perfettamente allineato al bordo di destra.
Tutto sembrava in ordine, dentro la stanza. Salvo che per ciò che ingombrava il pavimento.
Il cadavere di messer Balduino, stimabile notaro bresciano, era infatti disteso supino sull’assito, le braccia larghe e un pugnale infilzato nel cuore.
Prima ancora di chinarsi sul corpo per esaminarlo, Albertano si avvicinò però alla finestra, le cui ante erano spalancate. Così come risultava aperto il finestrino sul soffitto, che consentiva di accedere, mediante una scala a pioli, al tetto della casa.
“Che strano” mormorò il giudice tra sé.
Pensava alla porta d’ingresso, che il servitore della vittima, tornando da una commissione, aveva trovato pure spalancata, per scoprire, subito dopo, l’orribile delitto.
“Che strano – ripeté. – Vi sono troppe vie d’uscita, per un solo assassino”.

Ai partecipanti, il compito di proseguire nella narrazione, in assoluta libertà creativa, ma senza prescindere dalla situazione iniziale e dai contesti di tempo e di luogo propri dei romanzi di Albertano.

 

I racconti dovranno essere fatti pervenire via mail entro e non oltre il 30 novembre 2018, su file in formato word, a [email protected], indicando nome, cognome, indirizzo e recapito telefonico.
La partecipazione è gratuita.

Una giuria, presieduta da Enrico Giustacchini e coordinata da Carlo Scattolini del Club Albertano, decreterà con giudizio insindacabile il vincitore del concorso, segnalando nel contempo altri elaborati ritenuti meritevoli di menzione.

Il racconto prescelto verrà pubblicato in appendice al prossimo romanzo della saga di Albertano, accompagnato da una breve nota biografica dell’autore. Eventuali correzioni o modifiche al testo originale che, in fase di editing, risultassero opportune ai fini di una più efficace resa qualitativa dell’opera non saranno soggette all’approvazione dell’autore.

L’autore del racconto vincitore cederà in via definitiva e gratuita a Liberedizioni, editore dei romanzi del giudice Albertano, ogni diritto di pubblicazione, rinunciando a qualsiasi pretesa o compenso.
Liberedizioni si riserva inoltre, a sua discrezione, di promuovere la pubblicazione in un apposito volume di un’antologia dei migliori elaborati pervenuti.

La partecipazione al concorso comporta implicitamente l’accettazione di tutto quanto indicato dal regolamento.

 

Enrico Giustacchini
L’autore della sega del giudica Albertano, Enrico Giustacchini.

 

I commenti sono chiusi.