Bracconaggio, uccisi femmina di capriolo e il suo piccolo di 4 mesi

ALTO GARDA - Sette bracconieri sorpresi a Capovalle dalla Polizia Provinciale del Distaccamento di Vestone. Hanno sparato a una femmina di capriolo di circa 3 anni e al suo piccolo di 4 mesi.

Si accingevano probabilmente a brindare ai loro trofei di caccia – come detto una femmina di capriolo di circa 3 anni con il suo piccolo di 4 mesi, quando la Polizia Provinciale del Distaccamento di Vestone li ha sorpresi in un fienile a Capovalle, tra l’alto Garda bresciano e la Valsabbia.

Stavano festeggiando, e avevano già macellato il piccolo di capriolo.

Si tratta di sette bracconieri, quattro di Idro, uno di Capovalle, uno di Nave ed un trentino. Sono stati identificati e denunciati per l’abbattimento illecito di ungulati. I loro fucili sono stati sequestrati.
I fucili sequestrati.

 

 

I commenti sono chiusi.