Artisti di strada e fuochi per le Magie d’autunno

SIRMIONE - La magia e la meraviglia saranno le protagoniste della giornata di sabato 13 ottobre in centro storico, che culminerà alle 19.30 con un imperdibile spettacolo di fuochi d’artificio, a cura di Parente Fireworks.

«Magia d’autunno» è un nuovo evento che il Consorzio albergatori e ristoratori di Sirmione ha voluto regalare ai propri ospiti, ma anche a tutti i cittadini della penisola gardesana.

Già dal primo pomeriggio, in collaborazione con Meid Eventi, artisti di strada e musicisti animeranno le vie e le piazze del borgo medievale: marionette, trampolieri, musici e figuranti incanteranno grandi e piccini con spettacoli itineranti emozionanti e sorprendenti. Tra gli altri, si esibiranno Angelo Gallocchio, musicista hang di fama internazionale, Raul Amoros spray painter live show (una particolare tecnica di pittura su tela con bombolette spray), Gino lo Struzzo, figura itinerante che fa impazzire tutti i bambini, e Christian Codenotti, musicista one man show.

Agli ospiti degli hotel e dei ristoranti consorziati, Cars offrirà inoltre un biglietto omaggio per la visita al castello scaligero o alle Grotte di Catullo, frutto di una collaborazione col Polo museale della Lombardia che proseguirà anche nei mesi invernali.

 

Un crescendo di bellezza e stupore condurrà poi i residenti e i visitatori di Sirmione fino al momento clou della giornata, lo spettacolo pironarrativo che illuminerà il cielo sopra la penisola allo scoccare delle 19.30. I fuochi d’artificio, sparati da chiatte al largo di piazza Carducci, saranno visibili in tutto il centro storico e dal lungolago Diaz.

«Quella con Parente Fireworks è una collaborazione destinata a durare nel tempo – commenta il presidente di Cars Fabio Barelli -. È la migliore azienda in Italia per la produzione di fuochi d’artificio, un’eccellenza che vogliamo legare alla bellezza del nostro paese. Questo evento nasce per valorizzare Sirmione anche in questo periodo dell’anno, quando il lago è ancora incantevole, e per ringraziare i tanti turisti che continuano a venirci a trovare. Quello di sabato 13 sarà un preludio allo spettacolo del 4 gennaio 2019, quando riproporremo l’incendio pirotecnico del castello, che lo scorso inverno ha affascinato migliaia di persone».

Sirmione. Foto di Roberto Bellini.

 

I commenti sono chiusi.