Ags Water Academy, 300 studenti in difesa dell’acqua

GARDA VERONESE - Sono più di 300 gli studenti che, a partire dall’8 maggio, prenderanno parte alla nuova edizione di AGS Water Academy, il progetto didattico di Azienda Gardesana Servizi per sensibilizzare bambini e ragazzi su tema della salvaguardia delle risorse idriche.

Il progetto Water Academy è aperto a tutte le scuole presenti nei Comuni soci di Azienda Gardesana Servizi.

In questa edizione, i giovani studenti coinvolti frequentano le elementari di Caprino, Pazzon, Pesina, San Zeno di Montagna e Pastrengo. Per loro è in programma un doppio appuntamento: dopo aver affrontato a scuola il tema del ciclo dell’acqua e della salvaguardia delle risorse idriche, gli studenti visiteranno l’impianto di depurazione di Peschiera del Garda e parteciperanno a lezioni in classe con gli esperti di Ags.

L’obiettivo di Water Academy, infatti, è quello di far conoscere e sensibilizzare bambini e ragazzi alla salvaguardia delle risorse idriche, al loro corretto utilizzo e all’importanza di una gestione oculata e senza sprechi. Il progetto prevede incontri in classe, in cui gli esperti di Ags spiegheranno cos’è e come funziona il servizio integrato dell’acqua, seguiti da esperienze pratiche e uscite didattiche durante le quali gli studenti potranno visitare gli impianti di depurazione per vedere e capire come funzionano e che cosa fa Ags.

Il progetto Water Academy è aperto a tutte le scuole presenti nei Comuni soci di Azienda Gardesana Servizi. “Abbiamo deciso – spiega il presidente di Ags Angelo Cresco – di investire tempo e risorse nella didattica perché crediamo che puntando a rendere sensibili le nuove generazione alla tutela del nostro ambiente e del patrimonio idrico di cui disponiamo riusciremo a salvaguardare al meglio il nostro territorio. È una bella opportunità per i nostri studenti e credo possa essere utile anche alle amministrazioni che potrà contare su cittadini più consapevoli e informati”.

I commenti sono chiusi.