Un turista tedesco la prima vittima della stagione balneare

SALO'  – E' un tedesco di 53 anni la prima vittima della stagione balneare. L'uomo è morto questa mattina nelle acque antistanti la spiaggia attrezzata del Rimbalzello, a Barbarano di Salò.

La stagione balneare 2019 è appena iniziata e già si registra la prima vittima. 

Si tratta di Hans Joachin Wolff, nato a Wuppertal, in Germania, nel 1966. L’uomo si trovava sul Garda assieme alla moglie, che era con lui presso la spiaggia attrezzata del Rimbalzello quando si è consumata la tragedia. 

L’uomo è morto questa mattina, venerdì 14. Mancavano pochi minuti a mezzogiorno quando è stato chiesto soccorso al numero per le emergenze 112.

La Guardia Costiera al molo del Rimbalzello.

 

L’uomo è stato stato visto annaspare in acqua, in evidente difficoltà. E’ stato recuperato ed estratto dall’acqua dai presenti, che hanno anche tentato di rianimarlo. 

Sul posto sono giunte due ambulanze e il gommone della Guardia Costiera. Inutili i tentativi dei sanitari di strappare il turista tedesco ad un destino ormai segnato.

La salma è poi stata ricomposta nella camera mortuaria dell’ospedale di Gavardo.

La salma del turista tedesco.

 

Non si esclude che all’origine della tragedia possa esserci stato un malore, forse una congestione. Le acque del lago sono ancora decisamente fredde, attorno ai 12-13 gradi. Immergesi di colpo dopo l’esposizione al sole può provocare gravi shock termici.

Sul posto, per i rilievi del caso, anche i Carabinieri di Salò, chiamati a ricostruire l’esatta sequenza dei fatti.

Il litorale del Rimbalzello.

 

I commenti sono chiusi.