Intesa San Paolo e Federalberghi Garda Veneto, accordo per il turismo

GARDA VERONESE - La Banca mette a disposizione delle imprese associate a Federalberghi Garda Veneto servizi finanziari e non finanziari evoluti, nonché competenze professionali per incrementare la competitività.

Intesa Sanpaolo e Federalberghi Garda Veneto hanno sottoscritto un importante accordo a sostegno di questo settore turistico alberghiero del Lago di Garda.

Grazie all’accordo, la Banca mette a disposizione delle imprese associate una gamma di servizi finanziari e non finanziari evoluti per supportarne nel modo più adeguato l’attività e rafforzarne il posizionamento competitivo in una fase caratterizzata da forti cambiamenti quali la diversificazione e sofisticazione dell’offerta e lo sviluppo digitale.

Il territorio rappresentato da Federalberghi Garda Veneto conta 13,4 milioni di presenze turistiche annue, 13.000 addetti e 1,9 miliardi di fatturato, solo nel ricettivo, confermandosi una risorsa straordinaria per l’economia turistica del Paese.

Più in dettaglio grazie all’accordo Intesa Sanpaolo offre supporto finanziario alle imprese che intendono investire nell’ammodernamento e nel potenziamento delle strutture ricettive attraverso finanziamenti dedicati, studiati su misura in base alle esigenze di stagionalità e alle tipicità delle forme di incasso (anticipo su prenotazioni alberghiere, anticipo transato POS, apertura di credito stagionale).

Inoltre, gli investimenti in funzionali al miglioramento dei servizi digitali e tecnologici, in un’ottica di sviluppo Industria 4.0, verranno sostenuti con soluzioni finanziarie diverse e combinabili tra loro. Il “Desk Turismo” di Mediocredito Italiano è a disposizione per consulenza specialistica sui progetti di investimento nel settore turistico e alberghiero, anche al fine di ampliare i servizi offerti per superare i limiti della stagionalità turistica.

La Banca, attraverso Intesa Sanpaolo Formazione, potrà umano attraverso iniziative formative quali il progetto “Skills4Capital” dedicata agli imprenditori e ai loro collaboratori per far crescere l’impresa agendo sul capitale umano, finanziario e organizzativo dell’impresa. Sono previsti, inoltre, progetti per le competenze trasversali e per lo sviluppo di adeguati profili professionali adeguati all’inserimento lavorativo nel settore. Per gli associati a Federalberghi Garda Veneto, inoltre, è disponibile la nuova piattaforma di welfare aziendale denominata “Welfare Hub”, al fine di produrre effettivi risparmi sul costo del lavoro, costi di gestione contenuti (grazie all’outsourcing delle attività amministrative) e incremento della loyalty dei dipendenti.

Attraverso Intesa Sanpaolo Forvalue, infine, la Banca offrirà servizi e prodotti di natura non finanziaria a sostegno del business, attraverso la collaborazione con partner qualificati.

“Siamo molto soddisfatti di aver avviato questa partnership con Intesa Sanpaolo – afferma Ivan De Beni, Presidente di Federalberghi Garda Veneto (a destra nella foto in alto)- e grati dell’attenzione e del sostegno che il primo gruppo bancario italiano ha riservato alle nostre imprese turistiche, riconoscendo l’importanza che il settore turistico riveste per l’economia del territorio. Una fattiva collaborazione e un consolidamento dei rapporti tra Istituto di Credito e imprese del territorio rappresenta un valore aggiunto, consente una costante crescita e amplia le possibilità di investimento al fine di mantenere alto il livello di accoglienza che ci contraddistingue o di migliorarlo attraverso interventi strutturali o attraverso il potenziamento e l’aggiornamento dei servizi. Nel nostro settore è fondamentale essere sempre al passo con i tempi e soddisfare tutte richieste e le esigenze degli ospiti. Un plafond destinato al turismo di una delle più amate destinazioni, quale il Lago di Garda, rappresenta un valido stimolo per realizzare progetti di valorizzazione che contribuiscano ad aumentare la competitività nei confronti delle destinazioni emergenti.”

“Per Intesa Sanpaolo la qualità e lo sviluppo dell’offerta turistica sono tra i principali fattori di crescita dell’economia del Paese – dichiara Renzo Simonato, direttore Regionale Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia di Intesa Sanpaolo (a sinistra nella foto in alto) – .Il territorio del Lago di Garda presenta delle potenzialità straordinarie grazie al suo scenario paesaggistico unico, ricco di cultura e testimonianze storiche, alle sue eccellenze eno-gastronomiche e alla sua tradizionale accoglienza Lo scopo dell’ accordo è di valorizzare il potenziale di questo territorio e di renderlo più competitivo sostenendo le imprese nell’evoluzione tecnologica e digitale e offrendo strumenti costruiti su misura in base alle esigenze tipiche del settore.”

Federalberghi Gardaveneto
La sede di Federalberghi Gardaveneto.

 

Federalberghi Garda Veneto è l’Associazione degli albergatori, ha 400 soci e dal 1975 opera nell’ambito turistico territoriale della sponda veneta del Lago di Garda veronese e suo entroterra.

L’Associazione è quotidianamente impegnata a garantire l’attività istituzionale di rappresentanza e di tutela degli interessi sociali ed economici delle imprese alberghiere. Inoltre, si adopera per affermare la centralità dell’ospitalità alberghiera nell’economia turistica gardesana e quindi sostiene tutte quelle iniziative rivolte a favorire la promocommercializzazione, lo sviluppo e la qualificazione dell’offerta turistica.

 

I commenti sono chiusi.