Il Triathlon del Ragioniere, sfida goliardica d’ispirazione fantozziana

MONIGA - Sabato 13 a Moniga la seconda (tragica) edizione del triathlon del ragioniere: 150 metri a nuoto con ciambella, 4 km su bici scassate e 1 km di corsa in ciabatte.

La pagina Facebook dell’evento lo presenta come una “manifestazione goliardica sportiva non competitiva”.

I posti sono 100 (ma attenzione, il 5 luglio ce n’erano soltanto 20 ancora disponibili) per questa gara decisamente goliardica ispirata alla saga dell’indimenticato ragionier Ugo Fantozzi.

Il triathlon  – con frazioni di nuoto, bici e corsa –  con partenza dalla spiaggia di fronte al campeggio Porto. La prima frazione si disputa in acqua, con ciambella paperella o camera d’aria d’auto ben indossata in vita.

Seconda frazione sui pedali, possibilmente con una bici senza cambio (qualunque, bici, anzi, più è scassata meglio è!). Ovviamente si pedala con le ciabatte da corsa.

Terza frazione: corsa con ciabatte infradito o zoccoli (non vincolati alla caviglia a mo’ di sandalo, sarebbe troppo comodo). Vietato correre a piedi nudi.

Se volete partecipare chiamate gli organizzatori. Ma anche solo assistere non deve essere così male. IL divertimento è assicurato.

 

I commenti sono chiusi.