Orso M49, Fugatti: “Si all’abbattimento in caso di pericolo”

TRENTINO - Rimozione dell'orso M49: nuova ordinanza ad integrazione di quella del 1° luglio. Il presidente Fugatti: "Qualora si verifichino situazioni di pericolo grave ed imminente, procedere all'abbattimento dell'orso".

Il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti ha emanato oggi una nuova ordinanza relativa alla rimozione di un orso pericoloso – M49 – per l’incolumità e la sicurezza pubblica, ad integrazione della precedente ordinanza del 1° luglio scorso.

Con il provvedimento odierno il presidente ordina, “ad integrazione della citata ordinanza n. 415057, qualora si verifichino situazioni che, in relazione al comportamento assunto da M49, possano determinare ulteriore pericolo grave ed imminente per l’incolumità di terzi, o degli stessi operatori del Corpo forestale trentino, di procedere all’abbattimento dell’orso“.

 

I commenti sono chiusi.