Agenda
0

Quando Dio si innamora

Quando Dio si innamora

RIVA DEL GARDA – Sabato 18 in biblioteca Giacomo Sartori presenta «Sono Dio» (NN Editore), moderatore Stefano Zangrando. L’inizio è alle ore 10, l’ingresso libero.

La presentazione è promossa nell’ambito di «Romanzi a colazione», la nuova rassegna di presentazioni librarie con l’autore proposta dalla biblioteca civica di Riva del Garda

Stufo di andarsene a spasso per il cosmo, Dio si ferma a contemplare l’umanità, tra le sue creazioni forse quella meno riuscita, così brutale, inconsapevole e priva di prospettive. Ma quando il Suo sguardo si posa su una ragazza – alta, intelligente, non bellissima, va detto – accade qualcosa di imprevedibile: Dio si immerge nel mare oscuro dei sentimenti, così intensi da togliere il fiato e soprattutto la ragione. In una parola: si innamora.

Peccato che Lei, l’amata, sia un’addetta alla fecondazione bovina e una fanatica genetista, nonché una ragazza atea e di facili costumi. E peccato che per Lui l’amore sia il catastrofico preludio a una valanga di emozioni: stupore, gelosia, rabbia, invidia. In un tempo sospeso tra passato, presente e futuro, “Sono Dio” di Giacomo Sartori fa sorridere con intelligenza e riflettere con ironia sul destino dell’umanità e sulle conseguenze dell’amore. Questo libro è per chi ama correre in moto nelle notti viola, per chi si emoziona quando Truman si incaglia con la barca ai confini del suo cielo e della sua terra, per chi cerca il profumo delle stelle e per chi è innamorato ma si sente un ranocchio che ha paura di cadere nel buco nero di Sagittarius A*.

Giacomo Sartori (Trento, 1958) è agronomo, specializzato in scienza del suolo, abilitato a professore di seconda fascia (pedologia), e vive tra Parigi e Trento. Ha pubblicato alcune raccolte di racconti, e i romanzi «Tritolo» (il Saggiatore, 1999), «Anatomia della battaglia» (Sironi, 2005), «Sacrificio» (Pequod, 2008; Italic, 2013), «Cielo nero» (Gaffi, 2011) e «Rogo» (CartaCanta, 2015).

Giacomo Sartori

Giacomo Sartori

Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • rss
  • mail

Scritto da: redazione GardaPost