Notturnale Tener-a-mente: sabato 26 maggio triplo Silent Wifi Concert

GARDONE RIVIERA - Sabato 26 maggio, in collaborazione con Yamaha, grande festa musicale gratuita Notturnale Tener-a-mente, triplo Silent Wifi Concert: concerti silenziosi e suggestioni notturne.

Tre concerti notturni a ingresso gratuito nel parco monumentale del Vittoriale, sotto lo scenografico tetto di stelle del Lago di Garda.

Sarà una suggestiva e intima esperienza multisensoriale, un triplice Silent Wifi Concert eseguito dal vivo da diversi musicisti nel silenzio della notte su strumenti silenziosi, udibili soltanto tramite speciali cuffie wifi dal pubblico, libero di vagare, nel suo microcosmo uditivo, entro un raggio di 500 metri dalle performance, negli spazi meno conosciuti del parco monumentale del Vittoriale, o di godere il cielo stellato disteso sulle coperte tra gli ulivi e la vegetazione del parco della dimora dannunziana.

Inizio alle ore 22.00 – PROGRAMMA:

Giardini di piazzetta Dalmata: Silent Wifi Concert – concerto silenzioso e suggestioni notturne, di Andrea Vizzini (musica classica)

Giardino e uliveto di Casa Cama: Silent Wifi Concert – concerto silenzioso e suggestioni notturne di Alessio Bertallot (dj e vj set)

Palcoscenico dell’anfiteatro: Silent Wifi Concert – concerto silenzioso e suggestioni notturne di Kekko Fornarelli trio (musica jazz)

L’ingresso è gratuito. Tuttavia, essendo disponibile un numero limitato di cuffie, è richiesta la prenotazione a [email protected].

 

L’edizione 2017 del Notturnale.

Notturnale Tener-a-mente concluderà la manifestazione istituzionale “Il mio ritorno fu festeggiato“, organizzata dalla Fondazione Il Vittoriale degli Italiani a partire dalle ore 18.30. Qui potete scaricare l’intero programma. Durante la serata, sarà eccezionalmente visitabile anche la casa di Gabriele d’Annunzio, con acquisto del biglietto da effettuare necessariamente in prevendita sul sito www.vittoriale.it.

La serata è organizzata grazie alla collaborazione di YamahaSilentSystem e PianolinkClicca qui per leggere il programma completo dei 3 concerti di Notturnale 2018.

Il direttore artistico Viola Costa racconta le novità di #Teneramente2018 ai mocrofoni di Radio Vera.

 

Andrea Vizzini | Giardini di piazzetta Dalmata, ore 22

Pianista siciliano d’origine e milanese d’adozione, Andrea Vizzini debutta a 13 anni presso il Mozarteum di Salisburgo. Dopo gli studi con Vincenzo Balzani presso il Conservatorio G.Verdi di Milano, tiene concerti in Italia e all’estero in prestigiose sale come l’Ambasciata Polacca Roma, la Leopold Saal di Salisburgo, il Teatro Grassi, Sala Verdi, Palazzina Liberty, Castello Sforzesco di Milano, l’Auditorium Parco della Musica di Roma. Fondatore e presidente dell’Associazione Musicale PianoLink di Milano, Direttore Artistico del MiAmOr Music Festival, evento internazionale rivolto ai musicisti per passione e per professione, fondatore della PianoLink Philharmonic Orchestra, è invitato a suonare ed è menzionato da testate giornalistiche e televisive come Radio Rai, Repubblica, Corriere della Sera, Rai3, Il Post, SkyTg24 per le sue iniziative musicali mosse da innovazione e originalità, non ultimo il Silent Wifi Concert, concerto per pianoforte silenzioso e suggestioni notturne di cui è ideatore, che registra in appena 2 anni oltre 5000 spettatori, o il progetto “Invito ad Opera” che vede protagonisti 20 detenuti del Carcere di Opera nei monumentali Carmina Burana di Orff presso il Piccolo Teatro e il Castello Sforzesco di Milano; oppure ancora l’APP per smartphone PianoLink per studenti e appassionati di pianoforte, arena virtuale di nuovi collegamenti.

 

Alessio Bertallot, V side | Giardino e uliveto di Casa Cama, ore 22

Musicista, autore, conduttore radiofonico e dj, da diversi anni ha affiancato alla sua attività radiofonica e giornalistica quella di dj, suonando nei club italiani più importanti per la scena alternativa, e all’estero. Nel suo ambito è uno dei dj più richiesti, e le sue residenze sono affollate e apprezzate anche dalla stampa estera specializzata. Eclettico come pochi, Bertallot nei clubpredilige comunque l’energia e l’elemento funk, spaziando dalla break beat all’elettronica.
A Notturnale Tener-a-mente Alessio proporrà V SIDEun DJ e un VJ set dove Bertallot mixa dischi a video inediti prodotti negli anni della sua storia radiofonica e televisiva: le performance di John Legend, Bollani, Lamb, Fink, Enrico Rava, Cody Chesnutt, Omar Sosa, Ezio Bosso e molti altri, a Radio DeejayRadio 2, Casa Bertallot e Sky Arte. Sono variazioni sul tema, esperimenti di crossover fra dischi storici e improvvisazione, musica del possibile assolutamente da vedere e da sentire, per ciascuna delle quali Bertallot ha una storia da raccontare nel profondo del suono del concerto per cuffie del Notturnale.

 

Kekko Fornarelli trio, Abaton | palco dell’anfiteatro ore 22

Tra le formazioni jazz più apprezzate a livello internazionale, Kekko Fornarelli Trio, dopo un lungo tour che ha portato le loro performance in tutto il mondo, riscuotendo un enorme successo di critica e pubblico, proporrà la suggestione dei suoi livenegli spazi del parco monumentale del Vittoriale. Originale interpretazione della più classica delle formazioni, questo ensemble composto da tre virtuosi del jazz italiano porterà in scena “Abaton”, l’ultimo lavoro discografico di Kekko.
Kekko Fornarelli (all’anagrafe Francesco – Bari, 1978) è un pianista, compositore e produttore. Con quattro dischi pubblicati e oltre 200 concerti in 40 Paesi nel mondo negli ultimi cinque anni, attualmente uno degli artisti jazz italiani più apprezzati nel mondo. Ha sviluppato uno stile molto personale, caratterizzato dal tentativo di creare musica da osservare, più che da ascoltare. Un modo particolare per raccontare storie, esprimere emozioni e ‘dipingere’ situazioni. La sua musica è una morbida combinazione tra le più moderne idee nordeuropee e il lirismo neoclassico, filtrata dal suo caldo backgroundmediterraneo.

Fornarelli è uno strumentista provetto dalle radici classiche e con una sottile mente da improvvisatore. Dopo soli dieci minuti era più che chiaro che questo eccellente Trio avesse molto da raccontare […] E’ quindi palesemente ovvia la ragione per cui questo Trio al contempo affiatato, riflessivo e visceralmente entusiasmante stia ottenendo consensi in tutta Europa”. John Fordham, The Guardian (4 stars)
Un equilibrio quasi perfetto di tensione e libertà. La musica di Fornarelli ha uno stile accattivante dalle radici classiche, con influenze che spaziano dal pop al trip-hop e al gospel” – Alison Gunn, Financial Times (4 stars)
Finché ci saranno musicisti aperti come Kekko Fornarelli, il jazz continuerà a essere la musica del mondo” – Paolo Fresu

 

 

I commenti sono chiusi.