1,2 milioni per la riqualificazione antisismica delle elementari di Salò

SALÒ – Finanziato al 70%, grazie a un contributo regionale, il progetto da 1,2 milioni la completa sistemazione, anche in chiave antisismica, delle scuole elementari Olivelli di via Montessori.

La graduatoria del bando regionale sul fabbisogno di interventi di edilizia scolastica è stata sul Burl del primo agosto. E a Salò hanno tirato un sospiro di sollievo. Il progetto di riqualificazione delle elementari salodiane si è piazzato al terzo posto, su un totale di 487 progetti sottoposti al vaglio di Regione Lombardia.

L’intervento da 1 milione e 200mila euro sarà finanziato al 70% (840mila euro) dal Pirellone (al restante 30% provvederà il Comune utilizzando l’avanzo amministrazione 2017).

Non era scontato, visto il gran numero di enti che hanno partecipato al bando regionale.

«Siamo davvero contenti – commenta il sindaco Gianpiero Cipani -, ci tenevamo molto. È un’opera strategica e importante. Complimenti all’ufficio tecnico che ha predisposto un progetto capace di ottenere un punteggio così elevato».

Il progetto, approvato in Giunta qualche mese fa, prevede il completo adeguamento strutturale e antisismico della scuola, frequentata da più di 400 bambini di Salò e dintorni. Diciamo, a scanso di equivoci, che il plesso è solido e sicuro (tanto che in occasione del terremoto del 24 novembre 2004 non subì danni e non vi fu interruzione del servizio scolastico).

Ma il complesso, edificato tra il 1972 e il 1976 e comprensivo della scuola materna, necessita di essere adeguato alle nuove normative. I lavori potrebbero prendere il via alla fine del prossimo anno scolastico, ma i tempi sono ancora da definire. Il fatto che il plesso sia composto da più unità strutturali indipendenti tra loro consentirà l’attuazione delle opere in lotti distinti.  Il progetto riguarda solo i cinque corpi di fabbrica della scuola elementare, che si eleva per due piani fuori terra e dunque presenta vulnerabilità superiore alla materna, che presenta solo il piano terreno.

Il plesso della primaria “Olivelli”, in via Momtessori a Salò.

 

I commenti sono chiusi.