A Gavardo iniziati i lavori per il nuovo reparto di psichiatria

GAVARDO - Sono iniziati il 25 ottobre i lavori di riqualificazione dell’area “ex Ortopedia”, sita al primo piano dell’ala vecchia del Presidio Ospedaliero di Gavardo, dove verrà ricollocato il Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura (SPDC) diretto da Gianluigi Nobili.

“Grazie a questo intervento – dichiara il Direttore Generale Peter Assembergs – potremo spostare all’interno della struttura ospedaliera il reparto di SPDC che attualmente si trova presso la Fondazione La Memoria Onlus in una area adiacente ed esterna all’ospedale. Si tratta di un intervento atteso da tempo che garantirà una logistica più funzionale, maggiore attenzione agli aspetti di comfort ed alberghieri e più sicurezza sia per i pazienti che per gli operatori. Inoltre, la vicinanza del Pronto Soccorso e delle altre Unità Operative, garantirà una ottimale gestione dei pazienti nella routine quotidiana ed in caso di consulenze specialistiche per problematiche non legate alla sfera psichiatrica.”

I lavori previsti sono di adeguamento degli impianti elettrico ed idrotermosanitario oltre a opere murarie come l’abbattimento di alcune tramezze.

L’impegno di spesa complessivo è di 360.000 euro, la durata lavori è pari a 56 giorni con fine prevista per il prossimo 19 dicembre.

La ditta esecutrice è RVM di Artogne.

L’ingresso dell’ospedale di Gavardo.

 

I commenti sono chiusi.