Pis & Love incoronati re della risata al primo Festival del Cabaret di Salò

SALO' - Il duo comico composto da Marco Cazzulani e Stefano Canò vince la prima edizione del festival nazionale del cabaret di Salò organizzato da Ruben Spezzati e Marco Zuanelli. Una serata tutta da ridere per un evento da ripetere.

Serata di risate e divertimento, quella di ieri a Salò, dove Ruben Spezzati e Marco Zuanelli, noti come «I Peripatetici», duo valsabbino-gardesano che da anni calca i palcoscenici portando nei teatri e in tv la sua comicità, hanno portato in scena, all’auditorium “Ceccato” la prima edizione del Festival Nazionale di cabaret a Salò.

Un concorso, ma anche un vero e proprio show, che ha visto sfidarsi a suon di battute otto comici provenienti da tutta Italia, da Torino a Campobasso. Tutti davvero bravi, tutti professionisti già visti in tv. 

Ma era un concorso, quindi qualcuno doveva pur vincere. La Giuria ha premiato la performance dell’unica coppia in gara,  Pis & Lov, già visti a Calorado Cafè.

Secondo posto per Fabio Boccoli e terza piazza, ma anche premio “Originalità” al giovane Davide Calgaro.

Fabio Boccoli durante l’esibizione all’auditorium “Ceccato”.

 

E’ stata una serata all’insegna della leggerezza, animata da autori di spessore: oltre ai già citati Pis & Lov,  Fabio Boccoli e Davide Calgaro, sul palco si sono esibiti Vincenzo Emmanuello, Antonio Mustillo, Loris Smeraldi, Andrea Zappacosta e, unica donna, Elena Diemmi.

Ogni comico ha avuto a disposizione 7 minuti per far divertire il pubblico e convincere una giuria composta da addetti ai lavori, giornalisti, musicisti e persino due religiosi, il curato di Salò e il cappuccino «Fratello Metallo», conosciuto per la sua passione per l’heavy metal.

Il giovane Davide Calgaro, vince il Premio Originalità.

 

Ogni performance è stata valutata per presenza scenica, riscontro del pubblico e originalità del testo. Premi per i primi tre e per il più originale.

Simbolo della manifestazione la statua lignea «Comicittàdisalò», opera dello scultore Gianluigi Zambelli.

Foto di gruppo per i cabarettisti.

 

 

I commenti sono chiusi.