Trentino: Vigili del fuoco volontari, interventi per agevolarne l’attività

TRENTINO - Al vaglio della Giunta trentina gli interventi normativi e organizzativi necessari ad agevolare l’attività del volontariato pompieristico: attenuazione della responsabilità per danni a terzi, assistenza assicurativa e altro ancora.

I Vigili del fuoco volontari sono una risorsa per la comunità e quindi è giusto agevolarne l’attività.

Parte da questa premessa il provvedimento con cui oggi la Giunta provinciale, su proposta del presidente Maurizio Fugatti, ha dato incarico agli uffici competenti di approfondire una serie di temi di particolare attualità evidenziati in particolare dalla Federazione provinciale dei Corpi dei Vigili del Fuoco volontari.

L’approfondimento servirà per proporre alla Giunta gli interventi normativi e organizzativi necessari ad agevolare l’attività del volontariato pompieristico.

Attenuazione della responsabilità derivante da danni causati a terzi, prendendo a riferimento analoghi interventi normativi in vigore nella provincia di Bolzano, assistenza assicurativa, certificazione dell’idoneità psicofisica anche presso strutture private, uno specifico protocollo sanitario di idoneità per operare presso elisuperfici sopraelevate, gestione della sicurezza in occasione di manifestazioni pubbliche: in questi ambiti si richiede un aggiornamento normativo e organizzativo.

La Giunta provinciale considera meritevoli di attenzione e urgente valutazione le tematiche che sono state portate all’attenzione della Provincia. Su queste l’esecutivo ha chiesto quindi agli uffici competenti (Dipartimento organizzazione e personale, Servizio legislativo e strutture tecniche) di fornire ipotesi di intervento che possano essere tradotte in provvedimenti amministrativi, disposizioni gestionali, norme e regolamenti, per dare risposta alle esigenze che sono emerse, considerato che queste sono dirette a migliorare la gestione di servizi essenziali per la sicurezza pubblica, svolti a titolo di volontariato.

Il presidente della Provincia Autonoma di Trento Maurizio Fugatti.

 

I commenti sono chiusi.