Fantasie primaverili in musica a Salò

SALO' - “Fantasie primaverili” è il titolo del concerto per piano e violino in programma sabato in Sala dei Provveditori. In programma musiche di Beethoven, Schumann, Baghdasaryan, Cajkovskij, Bartòk e Gershwin.Ingresso libero.

L’evento è promosso che dall’Associazione Amici della Musica  di Salò e dall’Associazione Mu-Sa, con il patrocinio del Comune e avrà luogo in data sabato 16 febbraio alle 17 presso la Sala dei Provveditori nel Municipio di Salò, con ingresso libero.

Due musicisti ci propongono un bellissimo e vario programma che spazierà dalle sonate alle fantasie, dalle danze folk rumene alla rapsodia di un autore armeno e al  musical. Verranno infatti eseguite musiche di  L.van Beethoven, R. Schumann, E. Baghdasaryan, P. Cajkovskij, B. Bartòk e G. Gershwin.

I musicisti sono i maestri Artashes Stamboltsyan e Sarah Stamboltsyan, rispettivamente al violino e al pianoforte.

Sono originari dell’Armenia ed entrambi hanno studiato musica presso il conservatorio Komitas nella capitale di Stato Yerevan, specializzandosi poi presso il conservatorio di Hannover in Germania. Artashes si è concentrato sul violino e sulla conduzione orchestrale mentre Sarah si è dedicata al pianoforte e alla musica da camera abbinando al pianoforte anche il clavicembalo. Entrambi gli artisti sono impegnati in intensa attività concertistica; sono stati protagonisti in diversi eventi musicali in Germania (dove hanno suonato nella prestigiosa Frauenkirche di Dresda e nello Hambacher Schlosskonzerte), negli USA, Turchia, Lussemburgo, Italia e altri.

Sono stati ospiti di prestigiosi festival internazionali quali il festival musicale tedesco francese “Rheinischer Frùhling” il Festival internazionale di musica da camera “Rhòlingen”e in Italia la Stagione Concertistica Internazionale “Melodica” che si tiene a Rsagusa la cui direttrice artistica è la pianista Diana Nocchiero.

Notevole è il loro impegno per la formazione dei giovani musicisti. Artashes e Sarah hanno fondato infatti nel 2010 il duo cameristico “Calliope” il cui scopo è la promozione di giovani musicisti di talento e della musica contemporanea.

La Sala dei Provveditori, prestigiosa sede di concerti, convegni e cerimonie.

 

I commenti sono chiusi.