In 800 sulle orme della 10th Mountain Division

GARDA VERONESE - Anche quest’anno l’Associazione storico-culturale Benàch ha organizzato, martedì 30, la camminata storica “Col. Darby 40 Mile Ranger/10th Mountain Division Challenge”, da Peschiera a Torbole.

Erano presenti circa 800 soldati dalla base di Vicenza, Aviano e Rammstein in Garmania e i Veterani of Foreign Wars che hanno letto i nomi dei 25 uomini annegati nel lago, a bordo del Dukw, e suonato il silenzio.

Presente il vice-sindaco di Nago-Torbole Luigi Masato, gli assessori Luisa Rigatti e Fabio Malagoli, il consigliere comunale Danny Dusatti, il direttore della Fondazione Museo Storico del Trentino, la manifestazione è organizzata ogni anno dall’Associazione Benàch con Aldo Miorelli, Ben Appleby e Antonella Previdi, e Rick Tscherne Ranger americano in pensione.

Quest’anno alla sua 10a edizione, questa camminata è stata effettuata nel ricordo del Col. Darby, fondatore dei Ranger americani, ucciso il 30 aprile 1945 a Torbole sul Garda, e dei 25 soldati della Decima Divisione da Montagna morti sull’anfibio inabissatosi nel lago di Garda lo stesso giorno (a bordo gli uomini erano 26, uno sopravvisse nuotando verso riva quando le sue urla furono udite da Carlo Bombardelli e da suo padre che informarono i soldati americani salvandogli la vita). Leggi qui la storia del Dukw.

 

A fine 2012 i Volontari del Garda riuscirono, dopo lunghe ricerche (17 sessioni di sonar su un’area di 7milioni di metri quadri), a trovare il relitto, prima con il sonar appunto e poi filmandolo con il ROV a circa 270 metri di profondità.

L’anno scorso a ottobre l’Associazione Benàch ha organizzato un’operazione di ispezione del relitto e della zona circostante realizzata con un sommergibile della società Icitneu e con il supporto della Fondazione Promare, una fondazione di ricerca senza scopo di lucro che si occupa di ricerca ed esplorazioni marine. Antonella Previdi e Ben Appleby dell’Associazione Benàch sono scesi nel lago a – 270 metri e il giorno dopo è sceso il sindaco di Nago-Torbole Gianni Morandi che, grazie al braccio meccanico del sommergibile, ha deposto una bandiera italiana e una bandiera statunitense sull’anfibio sommerso.

Dukw
Il relitto del Dukw.


Prendendo spunto dalle splendide immagini in HD filmate in occasione delle immersioni, è in fase di realizzazione un documentario che racconterà la storia dell’anfibio e dei 25 uomini che salirono su di esso per attraversare il lago di Garda, e ancora nel lago giacciono.

Si tratta di una co-produzione dell’Associazione Benàch e della Fondazione Museo Storico del Trentino, con la regia di Diego Busacca, realizzato dalla Busacca Produzioni Video, società trentina specializzata in documentari storici.
La lavorazione durerà alcuni mesi e l’obiettivo è di presentarlo nel 2020, in occasione del 75° anniversario dell’affondamento dell’anfibio.

Dukw
Seconda guerra mondiale: un mezzo anfibio Dukw dell’esercito USA a Riva del Garda.

 

I commenti sono chiusi.