Fiera del vino di Polpenazze al traguardo del 70esimo

POLPENAZZE - In alto i calici! La mitica Fiera del vino di Polpenazze compie settant’anni e anche quest’anno si presenta con un carico di novità. A cominciare dalle date.

Vista la concomitanza con le elezioni del 26 maggio, l’evento, che secondo consuetudine ha luogo nell’ultimo weekend di maggio, slitta di una settimana e si svolgerà da venerdì 31 maggio a lunedì 3 giugno. La buona notizia è che, per festeggiare il 70esimo, la Fiera durerà ben quattro giorni.

Gli orari di apertura: venerdì, sabato e lunedì dalle 18 alle 24, domenica invece dalle 9 alle 24, con la consueta cerimonia d’inaugurazione alle 10. «È un appuntamento imperdibile – dice il coordinatore Massimo Corazza – per chi vuole vivere la Valtènesi e il lago di Garda in buona compagnia e degustare un ottimo bicchiere di vino, assaggiando piatti tipici, come lo spiedo bresciano».

Polpenazze fiera vino

 

Al centro dell’attenzione, ovviamente, ci sarà il vino della Valtènesi. Saranno presenti 30 cantine, ognuna con il meglio delle proprie produzioni. La formula è quella di sempre: per le degustazioni (1,50 euro l’una) basterà munirsi di bicchiere (6 euro, comprensivi di gadget ricordo della 70° edizione) e ciondolare tra gli stand, parlare con i vignaioli e lasciarsi conquistare dal vino schietto di questo terra.

Ricchissimo, come sempre, il programma di eventi collaterali, compresi i fuochi d’artificio del lunedì sera, alle 22.30, e la possibilità di ammirare Polpenazze dalla mongolfiera.

Scarica qui il programma dettagliato.


Non solo vino. La Fiera di Polpenazze, la più longeva rassegna enogastronomica del Garda, offre anche l’occasione per scoprire i sapori della cucina locale.

Protagonista assoluto sarà lo spiedo bresciano, il principe dei piatti tradizionali, un trionfo della carne che da queste parti non manca mai nelle occasioni di festa. Oppure sarà possibile mangiare nei punti ristoro sparsi per il centro, che offriranno una scelta di prodotti tipici del territorio gardesano. Non mancherà, come di consueto, lo spazio del Borgo Bio, dedicato alle produzioni biologiche.

Tra le novità si segnala anche l’ampliamento del parco fiera a via Della Parola, con un’area dedicata allo street food. Qui troveremo numerosi truck che prepareranno specialità locali e di altre regioni italiane. Un appuntamento imperdibile, dunque, per il pubblico curioso di approfondire la conoscenza di ciò che la Valtènesi ha da offrire al consumatore.

E attorno ai punti degustazione troverete musica, mercatini, giostre per i più piccini e tante altre iniziative, come in ogni sagra di paese che si rispetti.

La Fiera del Vino di Polpenazze celebra i prodotti tipi del territorio della Valtenesi.

 

I commenti sono chiusi.