Dalla Russia, tour al femminile per scoprire l’offerta turistica bresciana

LAGO DI GARDA - Un gruppo composto da 7 delegate della filiera turistica russa, rappresentanti di altrettanti agenzie e tour operator con sede a Mosca e San Pietroburgo, è ospite di Visit Brescia. La città e il Garda alla conquista del mercato russo.

La celeberrima Mille Miglia – storico marchio di eccellenza riconosciuto nel mondo – la città col suo patrimonio di stratificazioni culturali, Salò, Sirmione, l’Isola del Garda, Lonato con la sua Rocca e poi il Lago d’Iseo, Monte Isola, e i comprensori della Valle Camonica da vivere ed ammirare da molteplici punti di vista, grazie a un tour che prevede l’utilizzo di imbarcazioni ed elicottero.

E’ in corso (è iniziato il 14 e si concluderà il 18 maggio) il viaggio stampa “Brescia, Mille Miglia, Lago di Garda, Lago d’Iseo”, realizzato da Visit Brescia in collaborazione con il Consorzio Lago di Garda Lombardia, Enit Mosca, ed il supporto tecnico della compagnia aerea russa S7 Airlines – grazie al quale una delegazione russa composta da donne rappresentati di agenzie viaggi e tour operator con sede a Mosca e San Pietroburgo, avrà modo di sperimentare l’offerta bresciana di ambito turistico.

L’annuale appuntamento con la storica Mille Miglia è l’occasione per proporre un itinerario che tocca la città, prima di spostarsi sui due laghi (Garda e Sebino), e nel contesto delle montagne bresciane. Grande attenzione sarà data agli aspetti culturali, naturali, paesaggistici ed enogastronomici offerti dal territorio.

L’iniziativa rappresenta la naturale prosecuzione dell’evento B2B realizzato lo scorso Novembre da Visit Brescia a Mosca e San Pietroburgo – sempre in collaborazione con Garda Lombardia, Enit Mosca e S7 airlines – consistente in una missione imprenditoriale che ha favorito l’incontro fra una ventina di operatori turistici bresciani ed agenzie viaggi e tour operator russi.

Le statistiche confermano il crescente interesse dei turisti russi verso il nostro territorio (nel 2017: 31mila per la nostra regione, con 110 mila presenze, e un aumento del 24% registrato rispetto all’anno precedente).

Si tratta di turisti che amano la storia e cultura bresciana, desiderosi di sperimentare luoghi e attività nuovi e conoscere persone. Alcuni di questi hanno deciso di investire nel nostro Paese e acquistare dimore e beni immobiliari di alta gamma, specialmente sul lago di Garda che attualmente risulta destinazione privilegiata.

L’iniziativa s’inserisce nel programma di progetti messi in campo da Visit Brescia per favorire la promozione turistica della città e della provincia bresciana, e consolidare così la destination reputation del territorio.

La delegazione russa in città.

 

I commenti sono chiusi.