Turista dispersa, altri due giorni di ricerche col sonar

LIMONE SUL GARDA – Venerdì e sabato Volontari del Garda in azione nelle acque tra Limone e Malcesine nell'ambito delle ricerche della turista tedesca di 78 anni scomparsa da otto giorni.

In base al Protocollo provinciale della Protezione Civile per la ricerca dispersi, i Volontari del Garda sono stati attivati per altri due giorni di ricerche.

Domani, venerdì 7, e sabato 8 gli uomini del Nucleo nautico e subacqueo, di cui sono responsabili Mauro Fusato e Luca Turrini opereranno a centro lago, scandagliando le profondità con l’utilizzo di un sonar.

L’intervento avrà luogo lungo nelle acque tra Limone e Malcesine, dove transita quotidianamente il battello del servizio di navigazione pubblica e dove le celle telefoniche avevano agganciato per l’ultima volta il cellulare della donna.

Della 78enne si erano perse le tracce mercoledì 29 maggio (leggi qui).

Da allora nessuno l’ha più vista. Soggiornava al Limonaia Hotel & Residence, un km a nord dell’abitato di Limone, dove era giunta con una comitiva di connazionali, già rientrati a casa. Nei giorni successivi la donna è stata cercata ovunque da uomini della protezione civile, cani molecolari, droni, elicotteri, subacquei. Senza esito.

La turista tedesca sparita a Limone sul Garda.

 

I commenti sono chiusi.