L’azienda Valsir dona una nuova sala d’attesa al servizio oncologico di Gavardo

GAVARDO - Una nuova donazione da parte dell’azienda Valsir SpA di Vestone è arrivata al Servizio Oncologico del Presidio Ospedaliero di Gavardo diretto da Giovanni Migliosi.

Da alcune settimane la sala di attesa del Servizio dispone di nuovi arredi: poltrone, divanetti, tavolini e uno scaffale-libreria.

La donazione, del valore di circa 6.000 euro, ha permesso di migliorare l’accoglienza e la permanenza delle persone – pazienti, familiari ed accompagnatori – rinnovando e rendendo più confortevole tutta l’area destinata all’attesa.

La famiglia Niboli, proprietaria di Valsir SpA appartenente al gruppo Silmar, aveva già donato al Servizio Oncologico, nell’anno 2018, una cappa di ultima generazione che garantisce agli operatori una completa e totale sicurezza nella preparazione dei farmaci chemioterapici.

Il costante impegno di Valsir nei confronti di ASST Garda – dichiara il Direttore Generale Carmelo Scarcella – conferma, ancora una volta, lo stretto e profondo legame che si è instaurato in Valle Sabbia tra l’ospedale e il suo territorio. Ringrazio la famiglia Niboli che ha già permesso, con generosità, di migliorare la qualità delle cure e, in questo caso, anche il comfort dei nostri pazienti e dei loro accompagnatori.”

Questa donazione – afferma Federica Niboli Consigliere Delegato di Valsir – è stata fatta in ricordo di mio padre Silvestro che ha sempre avuto un forte legame con il territorio e con le persone della Valle Sabbia. Per noi è importante contribuire concretamente a progetti che, come questi, aiutano le persone a superare momenti difficili ed a guardare avanti con maggior fiducia.”

Nella sala di attesa del Servizio Oncologico è presente una targa commemorativa in ricordo di Silvestro Niboli.

ATTIVITÀ SERVIZIO ONCOLOGICO

PAZIENTI IN CARICO: 225

2017

2018

2019

(primo semestre)

NUOVI INGRESSI

105

109

46

ACCESSI

2.154

2.114

1.050

EQUIPE SERVIZIO ONCOLOGICO

Medici: n. 6 compreso il Responsabile del Servizio

Infermieri: n. 5 compreso il Coordinatore Infermieristico

OSS: n. 4

Amministrativi: n. 1

L’ingresso dell’ospedale di Gavardo.

 

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.