Cittadinanza onoraria al maresciallo

0

LIMONE SUL GARDA – Il maresciallo Dalmazio Orgiu, comandante della locale stazione dei Carabinieri dal 13 febbraio 1983 al 9 ottobre 1995, è un limonese doc.

Lunedì sera il Consiglio comunale del centro altogardesano gli ha conferito cittadinanza onoraria «per l’opera instancabile prestata con tenace diligenza ed attaccamento al dovere per salvaguardare l’incolumità, la serenità e la tranquillità dei cittadini e del territorio di Limone». Il maresciallo Orgiu, 65 anni, originario di Masullas in provincia di Oristano, aggiunge questo riconoscimento al lungo elenco di benemerenze ottenute in tanti anni di onorata carriera, compresa una Medaglia d’Oro al Valor militare conferita per un servizio prestato a Brescia il 18 dicembre 1979, nel quale rimase ferito durante uno scontro a fuoco con terroristi che portò alla cattura di due pericolosi malviventi.

Per questa vicenda è stato già insignito della Medaglia d’Argento al Valor Militare con decreto del presidente della Repubblica del 1980, mentre con altro decreto del 2010 gli è stata conferita una Medaglia d’Oro quale cittadino italiano appartenente alle forze dell’ordine colpito dall’eversione armata.

«La popolazione limonese – ha detto il sindaco Franceschino Risatti – lo ricorda e lo plaude con immensa stima e apprezzamento per il suo eccellente lavoro quale comandante dei Carabinieri, svolto con umiltà, onestà e disponibilità verso tutti, specialmente per la sana crescita dei giovani».

Orgiu Dalmazio
Conferimento della cittadinanza onoraria al maresciallo Orgiu da parte del sindaco Risatti.

Lascia una risposta