Ricerche archeologiche in Val di Sur: nuovi ritrovamenti

GARDONE RIVIERA –  Sabato 24 alle 17.30 in municipio a Gardone Riviera la presentazione dei risultati delle ricerche archeologiche su Monte Castello, in Val di Sur, promosse dall'Ateneo con la collaborazione del Comune.

Una sequenza che dall’età del Bronzo prosegue fino ai nostri. È quanto hanno documentato gli archeologi nel sito di altura di Monte Castello, in Val di Sur, nella frazione di San Michele.

Qui, dal 2017, l’Ateneo di Salò promuove, nell’ambito di un più vasto progetto sulla storia di Salò e dintorni, un’indagine archeologica che sul campo è attuata da docenti e studenti delle Università di Padova e di Pisa, con il sostegno del Museo di Valle Sabbia e del Comune.

Ora, dopo due campagne di scavi, è tempo di rendere noti i primi risultati delle ricerche, che saranno presentati sabato 24 alle 17.70 nella sala consiliare del municipio gardonese.

Il prof. Gian Pietro Brogiolo, già ordinario di archeologia medievale all’Università di Padova, e il dott. Marco Baioni, direttore del Museo archeologico della Vallesabbbia, parleranno dei nuovi ritrovamenti emersi durante gli scavi condotti tra giugno e ottobre in questo sito che si pensava d’età medievale e che invece si è rivelato un insediamento frequentato sin dalla preistoria.

Le ricerche hanno inoltre documentato i paesaggi e le architetture dei centri storici di Gardone Riviera.

San Michele e la Val di Sur.

 

I commenti sono chiusi.