Cantieri sulla Gardesana, Anas accoglie le richieste di Tignale

ALTO GARDA – L’alto Garda tira un sospiro di sollievo. Anas ha accolto le richieste del sindaco di Tignale in merito alla programmazione dei lavori sulla Gardesana. Niente cantieri a ridosso della Pasqua. Oggi code a Gardone per asfaltature.

Si placano così le polemiche che erano montate nei giorni scorsi, dopo l’ordinanza dell’ente strade che stabiliva l’istituzione di un senso unico alternato, dalle 7 alle 23, fino al 19 aprile, a ridosso di Pasqua, nel tratto di Statale 45 bis compreso tra Gargnano e Tremosine per consentire lavori di posa di una infrastruttura elettrica (leggi qui la notizia).

Immediata era stata la presa di posizione dal parte del sindaco tignalese Franco Negri (leggi qui), che lunedì ha incontrato Anas, Unareti e ditta appaltatrice. «Anas – annuncia Negri – si è resa disponibile a modificare la programmazione dei lavori, assecondando le nostre richieste».

Una buona notizia per gli utenti della Gardesana e gli operatori turistici, che temevano grandi disagi a partire dalla seconda settimana di aprile, quando sul Garda arriverà la prima ondata stagionale di tedeschi.

La nuova programmazione prevede l’inizio dei lavori nella giornata di lunedì prossimo, il 25 marzo, e la chiusura del cantiere venerdì 5 aprile, prima dell’invasione di turisti dal Brennero. Il cantiere sarà operativo per 18 ore al giorno. Dalle 7 alle 21 il senso unico alternato sarà gestito da movieri e non da un semaforo. Accortezza, questa, che consentirà di limitare le code. Il semaforo sarà invece attivo per qualche ora durante la notte, ma questo non sarà un problema. Il cantiere, inoltre, non occuperà la strada per più di 70 metri lineari, altro accorgimento per limitare i tempi di attesa.

Una seconda tranche di lavori sarà poi programmata dopo le vacanze di Pasqua, in maggio. «Ringrazio Anas per la disponibilità – dice Negri -, ma in futuro sarebbe meglio concordare con il territorio interventi come questo».

Si tratta, peraltro, di opere significative, tese a rinforzare la rete di distribuzione dell’energia verso i centro altogardesani.

Code sulla Gardesana, all’altezza di Gardone Riviera.

 

Intanto questa mattina, mercoledì 20, si sono registrati non pochi disagi tra Gardone Riviera e Maderno, a causa di lavori di asfaltatura, nel tratto di Gardesana in cui nelle scorse settimane si era lavorato alla posa di una condotta del gas.

 

I commenti sono chiusi.