I lavori sulla Gardesana fanno infuriare il sindaco di Tignale

TIGNALE – I lavori programmati da Anas sulla Gardesana (senso unico alternato tra Gargnano e Tremosine da oggi al 19 aprile) mandano su tutte le furie il sindaco di Tignale Franco Negri. «Rivedete l’ordinanza: niente lavori a ridosso di Pasqua».

«Non mi capacito – scrive il primo cittadino ad Anas – per quale ragione all’inizio della stagione turistica debbano essere autorizzati lavori su una strada che ha grandissime problematiche già in situazioni di normale viabilità» (leggi qui l’ordinanza dell’Anas).

Le richieste di Negri: «Vi chiedo di rivedere l’ordinanza, inibendo detti lavori nelle due settimane antecedenti la Pasqua e per il restante periodo, dal 18 marzo al 5 aprile, di valutare l’opportunità dello svolgimento degli stessi in orario notturno».

Leggi qui la lettera di Negri all’Anas.

Negri ricorda infine ad Anas che «su una strada così importante come la Gardesana, tutto ciò che non è urgente dovrebbe essere rinviato alla stagione invernale».

Gardesana 45 bis
Traffico paralizzato all’altezza del bivio per Tignale.

 

I commenti sono chiusi.