Bvg Trail, edizione da record

0

ALTO GARDA – Terza edizione della Bvg Trail ai nastri di partenza. L’attesa sta per finire: sabato 9 aprile l’ultra trail lungo i fantastici paesaggi altogardesani.

Oltre 750 iscritti, 15 nazioni rappresentate, più di 300 persone coinvolte nell’assistenza sul percorso. Numeri che danno il segno del successo della Bvg Trail, che dopo due sole edizioni (330 iscritti nel 2014, 560 nel 2015) è già entrata nel cuore degli atleti dell’ultra trail nazionale e internazionale, ma anche in quello degli escursionisti del weekend, che durante l’anno la percorrono, magari a tappe, senza l’assillo della prestazione.

La terza edizione è in programma sabato 9 aprile e, visti i numeri, sarà quella della consacrazione. «Siamo soddisfatti – commenta Franco Ghitti, presidente di Bvg Alto Garda – per l’entusiasmo che l’evento sta suscitando. Sono attesi nomi importanti, da tutta Europa, e soprattutto, grazie al clamore mediatico della gara, sempre più persone decidono di percorrere la Bassa Via del Garda a scopo escursionistico». Se l’appuntamento con la Bvg Trail si esaurisce nell’arco di una pur intensa giornata, la finalità di fondo resta infatti quella di attrarre, in ogni stagione, l’interesse dei camminatori della domenica, invitandoli alla scoperta di un percorso di grande fascino paesaggistico, disegnato su antiche mulattiere e sentieri, tra le muraglie delle limonaie e le pietre di solitari borghi rurali.

Dal punto di vista tecnico la gara proporrà gli stessi percorsi del 2015, disegnati su tre distanze: la Bvg Trail di 75 km e 4350 m di dislivello con partenza alle 7 da Salò e arrivo a Limone (lo scorso anno il primo classificato, Matteo Lucchese, li percorse in 8 ore, 2 minuti e 6 secondi!); la Marathon+ di 50 km con start alle 12.30 da Bogliaco e arrivo a Limone; la Run di 25 km da Salò (start alle 8) a Bogliaco, pensata per attirare chi normalmente corre su strada ma sente il richiamo dell’off road.

Per i partecipanti l’aspetto sportivo e agonistico sarà l’unica cosa che conta, ma la Bvg è anche una grande celebrazione del territorio altogardesano e dei suoi paesaggi, una festa della gente e delle associazioni sportive del territorio che va da Salò a Limone, che sabato 9 si mobiliteranno in massa per supportare l’evento e garantiranno la presenza di più di 300 volontari sul percorso.

Tra le novità, il gemellaggio con altri due trail (il Garda Trentino Trail del 7 maggio e il Dolomiti di Brenta Trail del 10 settembre), per una classifica in combinata sulle tre gare. Un gemellaggio che è un’ulteriore conferma della crescita di consensi che riscuote la Bvg. E chissà che un giorno non possa varcare i confini del Garda bresciano: «Stiamo valutando – anticipa Ghitti – l’idea di estendere il percorso fino alla riviera veronese».

Tutte le info sul sito www.bvgtrail.it.

BVG trail
Paesaggi mozzafiato lungo il percorso della Bassa Via del Garda
BVG trail
Sono più di 750 gli iscritti a questa terza edizione.

Lascia una risposta