Linea Verde Life (Rai 1) alla scoperta del Garda

LAGO DI GARDA - Sabato 1° giugno Linea Verde, noto programma di Rai 1, va alla scoperta delle bellezze del Garda, dalla ciclabile di Limone, percorsa con una maglia rosa bresciana, ai prodotti tipici di questo angolo di Mediterraneo ai piedi delle Alpi.

Linea Verde, storica  e seguitissima trasmissione di Raiuno, torna sul Garda con i conduttori Chiara Giallonardo e Marcello Masi, assieme a Federica de Denaro, per raccontare la bellezza del più grande lago italiano.

La puntata girata sul Garda andrà in onda sabato 1° giugno alle 12.20. Non mancheranno le sorprese.  Chiara Giallonardo intervisterà Roberto Visentini (nella foto sopra), gardesano di Gardone Riviera, campione di ciclismo, che in maglia rosa sarà sulla ciclabile di Limone considerata la più bella d’Europa. Ci sarà anche l’ing. Silvano Flessati, che ne ha seguito la realizzazione.

Lago di Garda. La ciclovia dei sogni

In bici sospesi sul lago, questa è la sensazione che Chiara Giallonardo ed il suo ospite @SilvanoFlessati ci trasmetteranno sabato 1°giugno alle 12.20 su Rai1 a #LineaverdeLife raccontandoci di questo progetto che fa sognare. #Visitlagodigarda #limonesulgarda Marcello Masi Federica de Denaro

Gepostet von Linea Verde – RaiUno am Donnerstag, 23. Mai 2019

 

Si parlerà anche di prodotti tipici, come i capperi, presenza tipicamente mediterranea che qui trova il luogo di produzione più settentrionale al mondo, come del resto è per gli agrumi e le olive.

Lago di garda. Capperi.

Sapevate che sul #Lagodigarda ci sono delle meravigliose coltivazioni di #capperi. Guardiamo il video che Federica de Denaro ha registrato per voi. Questo e molto altro sabato 1° giugno alle 12.20 a #Lineaverdelife !Rai1 Igers Veneto #visitlagodigarda.Marcello Masi Chiara Giallonardo

Gepostet von Linea Verde – RaiUno am Donnerstag, 23. Mai 2019

 

Federica de Denaro incontrerà Matteo Maenza, chef de La Grande Limonaia, il ristorante del Lefay Resort di Gargnano, che cucinerà un piatto dai sapori decisamente gardesani: gnocchi di ricotta con guazzetto di pesce di lago e capperi.

Vi è venuta fame? Vi anticipiamo la ricetta.

Ingredienti per 4 persone

Gnocchi di ricotta:

➢ 600g ricotta
➢ 400g albume fresco
➢ 1, 2 kg farina per pasta
➢ sale
Unire tutti gli ingredienti in planetaria, regolare di gusto e lasciar riposare in un contenitore. Formare gli gnocchi da e rigare con la forchetta. Scottarli in acqua salata , raffreddare e tenere in placca su fogli di carta velina.

Ragu di lago
➢ 4 rametti di prezzemolo
➢ 1 scalogno
➢ 30g olio extravergine
➢ 1 patata a cubetti
➢ 4 foglie di basilico
➢ 2 sarde di lago
➢ 1 coregone
➢ 2 pz persico
➢ 10 pz pomodorini ciliegie o datterini
➢ vino bianco
➢ capperi

Tagliare i pomodori a metà e metterli a marinare con olio, sale , basilico, 1 spicchio di scalogno schiacciato, 1 manciata di capperi , i cubetti di patate e lasciar riposare per 30’ circa; riscaldare una padella e unire i pomodori marinati; unire i pesci interi ( squamati ed eviscerati ), rosolare; sfumare con vino bianco locale; unire acqua e cucinare per 10min circa; prendere i pesci e poggiarli su di un piatto e pulirli, ricavando la polpa; far ridurre il fondo di cottura dei pesci; spegnere e unire la polpa dei pesci di lago

Scottare in acqua gli gnocchi , per pochi minuti, scolare e versare in una padella con olio extravergine e prezzemolo tritato alla base del piatto sistemare il guazzetto di pesci di lago e sopra gli gnocchi. Decorare con foglie di capperi.

Federica de Denaro con lo chef Matteo Maenza.

 

Si parlerà anche salute delle acque, pulizia dei fondali, seconda vita delle vele usate e molto altro.

Per Linea Verde è un gradito ritorno sul Garda. Tra le tante incursioni che la trasmissione di Rai 1 ha compiuto su queste riviere, ricordiamo quella andata in onda domenica 16 luglio 2017, condotta da Federica de Denaro, che in occasione del sorvolo del lago in elicottero aveva dialogato con il nostro direttore, Simone Bottura. La potete rivedere a questo link.

 

Federica de Denaro e Simone Bottura.

 

I commenti sono chiusi.