Tornano i Menù di Cibo di Mezzo, più ricchi che mai

Dal 12 marzo al 5 maggio le nuove proposte dei grandi chef, che impiatteranno le eccellenze della produzione enogastronomica e agroalimentare.

Aria di primavera, tempo di grandi novità.

Il 12 marzo partiranno nuovi menù di Primavera di Cibo di Mezzo, l’alleanza nata nel settembre del 2017 che riunisce, sotto l’egida del gusto e della qualità, ristoranti bresciani di altissimo profilo e al momento circa 30 produttori d’eccellenza del Nord Italia, in particolare della zona fra il lago d’Iseo e il lago di Garda.

 Lo scopo di Cibo di Mezzo non cambia: l’invito alla scoperta di ingredienti preziosi del settore enogastronomico e dell’agroalimentare, attraverso le creazioni di alcuni fra i migliori chef della provincia bresciana.

I tesori delle valli, dei bacini lacustri e della pianura pronti ancora a trionfare nelle nuove idee degli artisti della cucina.

I menù di Primavera di Cibo di Mezzo saranno proposti da tutti i ristoranti aderenti al progetto e si potranno consultare e prenotare sul sito ufficiale www.cibodimezzo.it a un prezzo fisso e onnicomprensivo.

Alcuni fondatori e produttori del progetto Cibo di Mezzo.

Molte le nuove adozioni anche sul profilo dei prodotti: Acqua Maniva, Azienda Agricola Emiliana Bertoli, Barone Pizzini, Benacus Gin, Berlinghetto, Calvisius, Cantina Pietta, Colline Della Stella, Fattoria Cornetti, Olio Tosoni, Tenute del Garda, sono i produttori che vanno ad aggiungersi a quelli già aderenti a Cibo di Mezzo. Realtà note a livello nazionale e internazionale che si uniscono ad altri piccoli artigiani, veri custodi di chicche alimentari, tutti legati dalla medesima passione.

Ulteriore novità: alla rosa dei ristoranti aderenti a Cibo di Mezzo si aggiunge il Carlo Magno di Collebeato (BS), regno di chef Beppe Maffioli.

Anche per celebrare l’inizio della nuova stagione e dei nuovi menù dei ristoranti, andrà in scena giovedì 7 marzo, presso il ristorante La Speranzina di Sirmione, una cena a sei mani con protagonisti lo chef padrone di casa, Daniele Mei, e altri due cuochi di fama nazionale come Stefano Cerveni del ristorante Due Colombe Al Borgo Antico di Borgonato e Paolo Favalli dell’Aquariva di Padenghe del Garda. L’evento vedrà anche l’intervento di numerosi addetti del settore (leggi qui).

Per informazioni:

[email protected]

web: www.cibodimezzo.it

Facebook: www.facebook.com/cibodimezzo.foodexperience

 

I commenti sono chiusi.