Villa Zanardelli: troppi lati oscuri

0

MADERNO – Secondo il Movimento 5 Stelle la vicenda della presunta vendita di villa Zanardelli presenta contorni poco chiari. I grillini chiedono di fare luce su un’operazione con troppi lati oscuri.

La posizione del M5S sarà illustrata venerdì nel corso di una conferenza stampa (che seguiremo) nel corso della quale saranno esposte informazioni sulla situazione della vendita di Villa Zanardelli (e della relativa variante al Pgt) a privati (leggi qui la notizia).

La villa – lo ricordiamo – fu fatta costruire dallo statista bresciano Giuseppe Zanardelli. Fu progettata dall’architetto bresciano Antonio Tagliaferri e costruita tra il 1888 e il 1892. Zanardellivi morì il 26 dicembre 1903.

«È un bene monumentale – spiegano i grillini – con specifico vincolo apposto dalla Soprintendenza competente. Precisiamo che a difesa della Villa Zanardelli si sono mossi illustri studiosi – l’avv. Giuseppe Frigo, giudice costituzionale; il prof. Roberto Chiarini, storico della politica, biografo di Zanardelli; il prof. Alberto Martinelli, sociologo, presidente della Fondazione Aem di Milano -, sono già stati pubblicati articoli sui giornali locali ed è stata creata un’apposita pagina Facebook. Abbiamo però notato – spiegano i referenti locali del M5S – scarsa informazione sull’argomento (si favoleggia di acquirenti russi, quando invece appaiono bresciani) e sugli interessi pubblici coinvolti».

Intanto i grillini pongono alcune domande che reclamano risposta:

Villa Zanardelli appartiene ad un ente pubblico (una Fondazione il cui CdA è stato nominato dal Comune e dalla Provincia di Brescia), come ne è stato determinato il prezzo/valore ?

Villa Zanardelli è già stata venduta? Quali le condizioni di vendita ?

A chi è stata venduta? Chi altro c’è dietro l’operazione?

Qual è la posizione del Comune di Toscolano Maderno in questa operazione?

Quale sarà l’utilizzo futuro della Villa ?

Zanardelli Giuseppe
Zanardelli, personalità centrale nella vicenda politica italiana post risorgimentale.

Lascia una risposta