I quarantaquater gacc bresà di Cinelli in casa di riposo

TOSCOLANO MADERNO - Venerdì 11 alle 18.30 alla casa di riposo Piergiorgio Cinelli presenta il suo primo libro «Quarantaquater gacc bresà» e il suo ultimo disco «Canzoni da fiaba».

“Quarantaquàter gacc bresà” è un libro di disegni pubblicato da un editore bresciano, Liberedizioni. Sono quarantaquattro gatti bresciani, quarantaquattro come quelli della famosa canzone dello Zecchino D’oro del 1968.

“È tutta colpa di Tigre, la mia gatta. Spesso – ha raccontato Cinelli -, come fanno i gatti, lei se ne va in camera da letto, d’estate come d’inverno. Ogni giorno prova tutti i letti di casa. Ha cinque anni, ma ancora non ha deciso quale sia il migliore. O forse l’ha deciso, magari già dal primo giorno, ma non vuole che lo si sappia. Tigre, la mia gatta, sui letti ci dorme. Ogni tanto si stira, allunga le zampe e, a volte, si addormenta proprio mentre si allunga. È così che un giorno, un paio d’anni fa, l’ho vista, sdraiata nella sua massima estensione. E l’ho fotografata. Pensate che abbia stampato la foto? Nooo. Pensate che abbia mandato la foto a mia mamma? Nooo. Pensate che abbia pubblicato la foto su Facebook? E no alùra?! E cosa ho scritto a descrizione della foto? Ho scritto Slon-gàt.

Poi ho pensato: “Slongàt” (sì, l’ho pensato senza trattino) e mi sono detto: “Ma allora…quasi tutti i participî che in italiano finiscono con gato, in dialetto finiscono con gat, con gatto!

 

 “Canzoni da fiaba” è invece il tredicesimo album di Piergiorgio Cinelli. Originariamente concepito per un musical, il disco rappresenta una grande novità nella carriera dell’artista; infatti le nove canzoni originali sono tutte in italiano. Cinelli, che ha scritto testi, musica e curato gli arrangiamenti, reinterpreta i personaggi delle fiabe classiche come Cenerentola, Pinocchio, la Bella addormentata, il Gatto con gli stivali eccetera.

L’appuntamento è quindi per le ore 18.30 di Venerdì 11 gennaio, presso la Sala Cartai della Casa di riposo Fondazione G.B. Bianchi, Via Sacerdoti 9, Toscolano-Maderno.

L’ingresso è libero. Seguirà aperitivo/buffet.

 

I commenti sono chiusi.