Gardone, Andrea Cipani punta al terzo mandato

GARDONE RIVIERA – Il sindaco Andrea Cipani, in carica dal giugno 2009,  ha ufficializzato la sua candidatura alle amministrative di primavera alla guida della Lista Civica Gardone Riviera. Con l'attuale vice Gian Piero Seresina (a sinistra nella foto sopra). 

«Ci riproponiamo nel segno della continuità», dice Cipani, che scopre le carte e dà avvio con largo anticipo ai giochi elettorali, cogliendo l’opportunità offerta dalla legge Delrio del 2014, che dà la possibilità del terzo mandato ai sindaci dei Comuni sotto i 3mila abitanti.

Il gruppo della maggioranza uscente sarà sostanzialmente confermato. «Per un senso di riconoscenza per il lavoro svolto, daremo ovviamente la priorità a chi vorrà continuare questa avventura», dice Cipani, che, lo ricordiamo, nel maggio 2014 si era imposto col 52,74% dei voti e prima ancora, nel giugno 2009, con il 64,45%.

Al suo fianco ci sarà di certo il vicesindaco uscente, Gian Piero Seresina, al quale è stato affidato negli ultimi dieci anni il settore del turismo, strategico per Gardone. E ci sarà anche Stefano Ambrosini, artefice del passaggio al porta a porta e delle certificazioni ottenute da Gardone, unico Comune Lombardo a fregiarsi della Bandiera Blu.

Gli obiettivi? «Mi pare che la qualità del territorio – dice Cipani – sia migliorata. Una volta portati a termine, entro l’estate, il restauro dell’ex casinò e la fognatura lungo la statale 45 bis in zona Grand Hotel, l’obiettivo principale sarà la manutenzione del paesaggio, a sostegno del turismo».

Settore che, rivendica Seresina, ha registrato grandi numeri: «Dieci anni fa contavamo 170mila presenze annue, oggi siamo a 255mila. L’obiettivo del prossimo quinquennio? Credo sia possibile arrivare a 300mila». «Restano ovviamente una priorità anche i servizi sociali, ai quali non abbiamo mai fatto mancare risorse», aggiunge Cipani, che comunicherà la composizione della lista e gli eventuali incarichi nelle prossime settimane.

municipio gardone
Il municipio di Gardone Riviera.

 

 

I commenti sono chiusi.