Istituto alberghiero, trasloco in corso

GARDONE RIVIERA – Mentre gli studenti si godono le vacanze, l’istituto alberghiero Caterina de’ Medici trasloca. Al rientro a scuola, lunedì 7, i 360 iscritti alla storica scuola per la ristorazione e l’ospitalità alberghiera faranno lezione nel nuovo plesso.

Il nuovo edificio scolastico è stato edificato dalla Provincia di Brescia a fianco dell’attuale, in località Pernighe, con un investimento di 3,2 milioni.

Dopo un’attesa durata anni, a causa di lungaggini burocratiche e ditte appaltatrici inadempienti, il nuovo plesso è dunque pronto ad accogliere le classi dell’Istituto professionale di stato per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera “Caterina de’ Medici”, grazie anche all’intervento del Comune che in accordo con la Provincia ha deciso di farsi carico delle ultime opere esterne (piazzale d’ingresso, accessi, aree verdi, parcheggio).

Nelle settimane scorse, tra i 5 e il 7 dicembre, il dirigente scolastico Venceslao Boselli, d’accordo con l’ufficio edilizia scolastica della Provincia, aveva disposto il trasloco degli uffici; ora il trasferimento delle aule e dei laboratori linguistico e di informatica.

Restano per il momento nella vecchia scuola i laboratori di cucina e sala, così come il magazzino-dispensa, per i quali è previsto il trasferimento nell’estate 2019.

Un trasloco… di pochi metri per l’istituto alberghiero di Gardone Riviera. Il nuovo plesso (quello colorato nella foto) si trova accanto a quello vecchio (l’edificio bianco).

 

I commenti sono chiusi.