Salò, è Giovanni Ciato lo sfidante di Cipani

SALO' - Lunedì sarà ufficializzata dal comitato elettorale della lista civica “Salò Futura” la candidatura a sindaco di Giovanni Ciato alle prossime elezioni amministrative di Salò. Lo slogan: "Un sindaco dal volto amico".

Se il sindaco uscente Giampiero Cipani ha già annunciato da tempo la sua candidatura (leggi qui) con la civica Progetto Salò e mette nel mirino il suo quarto mandato, ecco che arriva l’ufficializzazione di un’altra candidatura.

E’ quella del candidato sindaco della lista civica “Salò Futura”, Giovanni Ciato, classe 1956, architetto, responsabile di uffici tecnici in vari enti pubblici.

Lunedì 25 alle 17 presso “Noi & Voi” in Salò piazza Zanelli 3, la presentazione del candidato e delle linee fondanti del raggruppamento che caratterizza la lista, che i responsabili presentano come “ampio ed eterogeneo, senza colore politico, ma basato sulla civicità, su obiettivi concreti che accomunano tutti i raggruppamenti che la costituiscono, ampiamente condivisi e che ci ha visti in un percorso che ha come obiettivo quello di una visione lungimirante dello sviluppo della città. Le persone che costituiscono Salò Futura rappresentano percorsi culturali, professionali e politici più variegati e diversi tra loro, ma con l’obiettivo comune di costruire la Salò del futuro”.

Ci sarà anche il movimento civico “El Peler” guidato da Stefano Veronesi Riccò.  El Peler non ha ancora fatto alcuna presentazione pubblica della lista, ma sulla sua pagina Facebook  pubblica già idee, progetti e linee guida della propria proposta amministrativa.

Saranno tre liste, dunque? Vedremo se le proposte in campo sapranno aggregare tutte le correnti politiche salodiane, o se alla fine spunteranno altre liste e altri candidati.

Non pervenuti, per ora, i 5 Stelle, che a Salò non si sono ancora costituiti in un movimento attivo.

Il municipio di Salò.

 

I commenti sono chiusi.