Rombano i motori del Rally 1000 Miglia

SALÒ - La 43esima edizione del Rally 1000 Miglia, che apre il campionato italiano WRC, prende il via questa sera dal lungolago Zanardelli di Salò. Modifica del programma: annullata la PS “Moerna”.

La gara scatterà questa sera, venerdì 29, alle 19 con la partenza dal Lungolago Zanardelli di Salò, prima di affrontare la prova spettacolo di apertura, Città di Salò, che partirà alle 20 dalla zona Conca D’Oro fino alla cima delle Zette. La strada verrà chiusa dalle 16 e riaperta alle 24.

La prova sulle Zette, a Salò.

 

Il rally vero sarà tutto concentrato nella giornata di sabato 30 marzo, con le prove speciali che condenseranno le caratteristiche tecniche che contraddistinguono questa gara.

Con una variazione rispetto a quanto annunciato: l’annullamento della PS2/6 “Moerna” per cause di forza maggiore non imputabili all’organizzazione.

Posticipata la partenza di sabato 30 marzo, con il primo concorrente che uscirà dal riordino notturno alle 7:55 anziché alle 6:35.

Ci sarà il tratto cronometrato che è un grande classico del Rally 1000 Miglia, “Pertiche”, che con i suoi 27,64km sarà non solo la più celebre, ma anche la speciale più lunga e temuta della gara. A seguire la “Provaglio Val Sabbia”, di 8,65 chilometri, ripresa dal percorso 2017 con il passaggio spettacolare e unico sotto al porticato del Santuario della Madonna delle Cornelle, mentre il loop sarà completato dalla “San Michele”, di 9,12km, anche questa prova ripresa dal 2017.

L’arrivo, nuovamente sul Lungolago Zanardelli, sarà a partire dalle 18:10 di sabato, dopo quasi 12 ore di gara.

Tutte le informazioni come orari di chiusura strade, elenco iscritti, mappe e orari sono disponibili su www.rally1000miglia.it, mentre i canali social Facebook e Instagram dell’evento seguiranno passo passo l’evolversi della gara.

Spettacolo assicurato per gli appassionati di rally sulle strade delle valli bresciane.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I commenti sono chiusi.