La sosta gardesana della Pittima minore durante la migrazione

RIVA DEL GARDA - Fotografata a Riva una Pittima minore (Limosa Iapponica), uccello rarissimo da queste parti, che nidifica in Lapponia. L'esemplare, fotografato da Daniel Lebech Nässling Iversen, ha fatto sosta sul lago durante la migrazione verso l'Africa.

La Pittima minore considerato l’uccello migratore che compie il tragitto più lungo senza effettuare soste: fino a 11.680 km dall’Alaska alla Nuova Zelanda (e viceversa).

La sua è una delle migrazioni più stupefacenti che l’uomo conosca. Nidifica a Nord del 65° parallelo nelle zone a clima artico e subartico dell’Europa (Norvegia, Svezia, Finlandia e Russia), della Siberia settentrionale e dell’Alaska occidentale. Tra luglio e ottobre migra verso i verso i quartieri di svernamento, tra cui il Sud Africa e la Nuova Zelanda. Nei suoi lunghi viaggia talvolta passa per l’Italia, dove è comunque poco comune.

Vederla è dunque un privilegio e una fortuna. E’ capitato a Daniel Lebech Nässling Iversen che il 25 settembre ha postato sul suo profilo Facebook la foto che vedete sopra e il breve video che vedete sotto.

“Ecco la pittima minore, fotografata questa sera. Uccello rarissimo – scrive Daniel – che probabilmente non vedrete mai più (se non andate a scovarla in Lapponia, dove nidifica). Si è fermata sul Garda per una mangiata veloce per poi ripartire verso l’Africa”.

Pittima minore (Limosa lapponica) , video #rivadelgarda #pittimaMinore #limosaLapponica

Gepostet von Daniel Lebech Nässling Iversen am Donnerstag, 20. September 2018

 

Daniel fa parte del gruppo Anfibi e Rettili del Trentino – Alto Adige/Südtirol, un gruppo di esperti ed appassionati che raccoglie segnalazioni e risponde a domande sull’erpetofauna del Trentino Alto Adige.

 

I commenti sono chiusi.