Navigarda, in allestimento la nave Pelér da 350 posti

PESCHIERA - Avanti tutta, nei cantieri navali di Peschiera, con i lavori di costruzione della nuova motonave Navigarda. Lunga 35 metri, con una capienza da 350 passeggeri, è la prima nave della flotta a cui viene assegnato il nome di un vento, "Pelér".

I blocchi della motonave erano arrivati nel cantiere gardesano lo scorso 16 gennaio dai Cantieri Navali di Chioggia. Il trasferimento era avvenuto nella notte mediante un trasporto eccezionale.

Nel cantiere navale di Peschiera da allora si lavora all’assemblaggio e a tutte le rifiniture per la messa in acqua della nuova imbarcazione, il cui varo è previsto per l’estate 2019.

 

Le due sezioni di poppa e di prua dello scafo sono state assemblate mentre la parte superiore del ponte sta prendendo forma (foto in alto).

La motonave, come detto, si chiamerà Pelèr, come il più conosciuto  vento del lago, che soffia da nord ogni mattina, croce e delizia di surfisti e velisti, ed entrerà in servizio da luglio.

Il direttore generale di Navigarda, Franze Piunti, ha dichiarato in una recente conferenza stampa: «La nuova nave potrà trasportare 350 passeggeri e sarà ottimale per gli spostamenti sulle tratte del basso lago».

Costruita a blocchi nel cantiere di Chioggia la nave misurerà 35 metri di lunghezza, si svilupperà su due ponti più uno panoramico. Sul ponte previsti spazi per le biciclette e dotazioni per la ricarica delle e-bike.

Ricordiamo che Navigarda nel 2018 ha trasportato oltre 2 milioni e mezzo di passeggeri, più di 100mila autoveicoli e 60mila biciclette.

Ecco come sarà la motonave Pelér.

 

I commenti sono chiusi.