Bandiera Blu, a Gardone Riviera l’unica del Garda

GARDONE RIVIERA - Gardone Riviera si conferma per il 9° anno consecutivo Bandiera Blu e anche in questo 2019 rientra tra i Comuni che hanno ricevuto il riconoscimento della FEE (Fondazione per l’Educazione Ambientale) per la qualità delle spiagge, delle acque e dei servizi offerti.

In Italia sono 183 i Comuni premiati, per un totale di 385 spiagge. Gardone si conferma, per il nono anno consecutivo, l’unico comune meritevole del riconoscimento sul lago di Garda e in Lombardia.

Oggi, venerdì 3 maggio, Stefano Ambrosini – consigliere comunale incaricato all’ambiente e referente Bandiera Blu del Comune di Gardone Riviera – ha ritirato il vessillo presso la Sala Convegni del CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche a Roma.

L’iniziativa, giunta quest’anno alla trentatreesima edizione vede ancora Gardone Riviera confermarsi come unica località premiata sul Lago di Garda e unica in Regione lombardia, come negli ultimi 9 anni.

Gardone Riviera si conferma anche nel 2019 Bandiera Blu, riconoscimento internazionale attribuito da FEE (Foundation for Environmental Education) alle località turistiche balneari che soddisfano tutta una serie di requisiti sotto il profilo ambientale. Oltre alla qualità delle acque, tra i criteri presi in esame ci sono la depurazione, la gestione ambientale, la sicurezza, i servizi offerti e le attività di educazione ambientale e informazione.

“Questo risultato e’ stato possibile grazie alla collaborazione di tutti gli operatori turistici gardonesi, che di anno in anno aumentano la qualità dei servizi offerti, da parte della cittadinanza, che partecipa attivamente alla vita della comunità con risultati importanti come lo sforamento dell’80% di raccolta differenziata del 2018 e grazie alla qualità eccellente delle acque di balneazione nelle due spiagge pubbliche del Lido’84 e del Casino”, commenta Stefano Ambrosini.

La cerimonia di consegna della Bandiere Blu.

 

Il vicesindaco e assessore al turismo Giampietro Seresina: “Avere ottenuto anche quest’anno il riconoscimento dell’assegnazione della Bandiera Blu oltre che ad essere un motivo promozionale per il turismo della nostra cittadina è anche motivo di orgoglio per la nostra amministrazione e per il lavoro fatto in questi anni di promozione turistica in Italia e in Europa( l’esponenziale crescita delle presenze alberghiere parlano da sole con i numeri). Siamo orgogliosi di questo risultato”.

“Un risultato che si conferma da 9 anni grazie all’impegno di tutti e per questo occorre ringraziare i cittadini, gli operatori economici, gli albergatori del CARG e del consorzio Lago di Garda Lombardia che sono sempre stati presenti sul tavolo di lavoro per la tutela del Garda e da parte degli uffici comunali”, commenta Gianmario Cipani (CARG).

In esame vengono prese non solo le spiagge, ma anche la presenza di servizi accessori, valutando la qualità della vacanza balneare nel suo insieme.

L’ambito riconoscimento rappresenta per la nostra località non solo un interessante richiamo turistico, ma anche un attestato di attenzione alla gestione dell’ambiente, ai servizi offerti ed alla qualità delle acque.

I Comuni Bandiera Blu.

 

I commenti sono chiusi.