La persecuzione della stregoneria a Salò

SALO’ - Venerdì 24 in biblioteca “La persecuzione della stregoneria nelle valli bresciane del XVI secolo” di Pino Casamassima tratto dal suo libro “Strega!”

L’Ateneo di Salò, in collaborazione con l’assessorato alla cultura, presenta alle 20.30 di venerdì 24, presso il Palazzo della Cultura in via Leonesio 4, “La persecuzione della stregoneria nelle valli bresciane del XVI secolo” di Pino Casamassima tratto dal suo libro “Strega!”, di cui l’attore Bruno Noris leggerà alcuni passi nel corso della serata.

L’ingresso all’evento – voluto da Elena Ledda, presidente dell’Ateneo salodiano – è gratuito fino ad esaurimento posti.

Pino Casamassima è un giornalista che scrive per il Corriere della Sera, Focus Storia, Bbc History e Rai Storia, oltre a essere autore di una quarantina di libri e una ventina di testi teatrali.

L’argomento trattato è di grande interesse per un territorio quale quello bresciano, tristemente attraversato dal furore inquisitorio che nella prima metà del ‘500 registrò i momenti più drammatici, soprattutto in Valcamonica, anche se non mancò “una strega” nella stessa Salò.

 

I commenti sono chiusi.