Il Battisti di Salò prepara i futuri ricercatori

SALO' - Giocare con le provette, studiare la fotosintesi e la genetica molecolare, vivere una settimana in un laboratorio e sperimentare in un vero centro di ricerca. Ecco cosa farà durante l'estate Francesca Chemel, alunna di 4° del corso ad indirizzo Chimico del Battisti di Salò.

L’Istituto tecnico Battisti di Salò ha aderito tramite le docenti delle materie di indirizzo, Melania Manganaro e Paola Fusi all’iniziativa “Una settimana da ricercatore”, il concorso promosso dal CusMiBio (Centro Università-Scuola per la diffusione delle Bioscienze dell’Università degli Studi di Milano) in collaborazione con circa 30 università in tutta Italia tra le quali la sede di Brescia.

A mettersi alla prova, studenti di terzo, quarto e quinto anno delle superiori di qualsiasi regione italiana, che hanno partecipato al concorso, ideato per far toccare con mano, ai ragazzi, la vita dello studioso e per avvicinare alle università le menti più brillanti delle scuole. Il test consisteva in una prova al computer della durata di 30 minuti, con 32 quiz interattivi a risposta multipla su argomenti di biologia e biotecnologie che si svolgeva in contemporanea in più sedi italiane

Le domande vertevano essenzialmente su DNA, trascrizione e traduzione, mutazioni geniche, polimorfismi del DNA, cromosomi e cariotipo, trasmissione di caratteri ereditari, tecniche di laboratorio .

Al concorso che si è svolto presso l’Università di Brescia, Francesca Chemel, ha ottenuto un brillantissimo terzo posto nella graduatoria di merito dell’Università di Brescia che equivale ad un 25° su 450 partecipanti della graduatoria Nazionale.

La cerimonia di premiazione si è svolta lo scorso 30 maggio nella Sala Napoleonica dell’Università degli studi di Milano. La studentessa dell’Istituto salodiano si è guadagnata lo stage gratuito di una settimana presso il laboratorio di Biotecnologie dell’Ateneo Bresciano.

Ottimi anche i risultati di Laura Bergognini e Chiara Bolzoli, altre due studentesse della classe 3° dell’indirizzo chimico. Nella graduatoria di merito occupano rispettivamente il 10° posto e l’11° per la facoltà di BS che corrisponde al 262° e 268° a livello Nazionale su 450 alunni partecipanti.

L’ITCG “Cesare Battisti” di Salò (Brescia).

 

I commenti sono chiusi.